A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Gruppo Kronstadt: Contro ogni terrorismo - contro tutte le guerre

From worker-a-infos-it@ainfos.ca (Flow System)
Date Fri, 26 Mar 2004 10:13:51 +0100 (CET)


________________________________________________
A - I N F O S N E W S S E R V I C E
http://www.ainfos.ca/
http://ainfos.ca/index24.html
________________________________________________

CONTRO OGNI TERRORISMO - CONTRO TUTTE LE GUERRE
In Spagna, a Madrid, si è consumata l'ennesima tragedia per l'umanità, il
terrorismo ha colpito ancora centinaia di lavoratrici e lavoratori,
immigrati, donne, uomini e bambini sono stati massacrati dalla sua furia
disumana. Il terrorismo si nutre di violenza contro l'"altro" da sé, di
spietati calcoli sulla pelle della gente, di diffusione della morte per
imporre un nuovo dominio, di una ideologia sanguinaria al sevizio di
poteri feroci e in parte occulti, che ancora devono essere decifrati nei
loro legami e intrecci intemazionali sul piano politico, affaristico e
organizzativo.

In Iraq continua il massacro di donne, uomini e bambini sotto il fuoco
incrociato delle truppe d'occupazione e del terrorismo integralista. La
guerra continua, come in Afghanistan, come in Palestina e come in altre
parti del mondo. Il Potere si riproduce attraverso la violenza e la
devastazione la menzogna e il cinismo, lo sfruttamento e l'oppressione: è
la guerra permanente del Potere contro i dominati. E' il Potere del
capitale e degli stati, è il Potere degli eserciti e dell'industrie delle
armi, è il Potere delle multinazionali del petrolio e della
"ricostruzione", e il Potere del fanatismo religioso, è il Potere degli
organismi internazionali (ONU, WTO, FMI ecc...), è il Potere della
politica istituzionale con i suoi intrighi e inganni nazionali e
internazionali:

diciamo N0 al potere e SI alla Libertà!

I popoli oppressi, gli sfruttati, gli emarginati, gli esclusi, i
reietti, i dannati della Terra sono sottoposti alla guerra permanente del
Potere. Questa guerra si manifesta concretamente sotto varie forme: le
bombe "umanitarie" e "democratiche" che dilaniano i corpi e
distruggono l'ambiente vitale; lo sciacallaggio imprenditoriale nei
territori devastati e occupati manu militari per l'accaparramento delle
risorse e per la spartizione dell'"affaire ricostruzione"; la
disoccupazione spesso senza vie d'uscita per coloro che si sono visti
distruggere dalle bombe "intelligenti" la fabbrica o l'ufFicio dove
lavoravano; lo sfruttamento piú selvaggio per coloro che grazie alla
cosiddetta "guerra di liberazione" hanno perso tutto, compresa la casa
dove vivevano e che per vivere sono costretti a "vendersi" al miglior
offerente a condizioni capestro; tante donne, uomini e bambini
costretti a vivere nella miseria, nel terrore e nella violenza prodotta
dal "liberatore democratico" e dal suo "doppio", il terrorismo
integralista che spara nel mucchio; tante donne e uomini devastati nel
corpo e nell'anima stipati in ospedali dove manca tutto; malattie e
pandemie che si diffondono sulle macerie belliche; impossibilità di
muoversi, di circolare liberamente; continue umiliazioni da sopportare
rispetto alle proprie tradizioni, ai propri ideali e speranze;
impossibilità di esprimere liberamente il proprio pensiero; migliaia di
persone costrette a lasciare la terra dove sono nati e cresciuti per
cercare un lavoro, un futuro migliore e invece rinchiusi nei
"democratici" lager di stato occidentali.

La guerra permanente del Potere è tutto questo e molto altro ancora nel
segno della barbarie, si può dire che essa è sempre più il modus
operandi prevalente del sistema del Dominio: dietro la maschera del
diritto internazionale - sempre più carta straccia - dietro l'ignobile
velo dell'interventismo "umanitario" e democratizzante, dietro
l'ipocrita facciata dei militari "bravi ragazzi" che vanno ad aiutare
popolazioni oppresse dal dittatore di turno, appoggiato fino a poco tempo
prima, c'è una logica disumana che si dispiega e si riproduce sulla
carne, le lacrime e il sangue della gente.

La guerra del Potere richiede e impone il conformismo e la coesione
ideologica patriottica e quindi mistifica la realtà attraverso i media
prezzolati e attraverso il marciume e gli inganni della politica del
palazzo e dei partiti. Lo stato di guerra (proclamato o di fatto) viene
utilizzato per la repressione dei movimenti di opposizione sociale
antisistemici. Nei paesi del Nord del mondo, le risorse sociali vengono
sempre di più investite in annamenti mentre si tagliano i servizi
sociali e peggiorano le condizioni di vita delle classi subalterne.

Il tragico e disumano alter-ego del sistema del Dominio globale è
l'integralismo islamico. Al Qaeda, una delle sue varianti più
reazionarie, si presenta come un mix di iper-fanatismo religioso e di
affarismo miliardario tutto interno alla logica e ai meccanismi del
sistema del capitale e degli stati.

La conflittualità odierna fra il sistema capitalistico e Al Qaeda - e
altre organizzazioni terroristiche affini - non deve ingannare: è una
lotta per il Potere da ambo le parti, è un conflitto per continuare a
schiacciare secondo i propri interessi i popoli, utilizzando il terrore e
la violenza. Il terrore e la morte per mano del terrorismo colpisce anche
le società del Nord del mondo: che fine ha fatto il tanto
decantato welfare-state?! Si sta sempre di più trasformando in un
warfare-state (stato di guerra)!

La lotta contro il Potere del capitale e degli stati, contro la guerra
permanente del Potere, contro tutte le guerre, è lotta per la Libera
Autodeterminazione dei popoli: sono i popoli che devono costruire
liberamente il proprio futuro. Il Potere con i suoi cannoni e
bombardieri, con le sue corrotte e velenose istituzioni internazionali,
con i suoi governi sempre antipopolari, con le sue politiche
neocolonizzatrici non porta pace, benessere e libertà, porta nuova
violenza, oppressione e sfruttamento, miseria e terrore.

I popoli oppressi, iracheno, afghano, palestinese, ceceno, i popoli
violentati del mondo, lottano, manifestano, si mobilitano, resistono,
cercano di autorganizzarsi giorno per giorno, cercano di non soccombere
sotto il terrore e la miseria quotidiani a loro imposti e si oppongono, a
volte in maniera disperata, al Potere. Si tratta dunque di far
crescere un cammino di riscatto esistenziale, sociale e ideale, che si
basi sulla lotta e l'autorganizzazione diffusa, di massa, popolare,
libertaria, socialista e internazionalista, per realizzare una
Rivoluzione che liquidi il sistema del capitale e degli stati e che
consenta di poter sperimentare pienamente e liberamente, ovunque, dei
modi di vivere e di associarsi all'insegna della Libertà,
dell'Uguaglianza e della Solidarietà.

Contro ogni terrorismo!
Contro il capitale, gli stati e il militarismo!
Per il ritiro immediato di tutti gli eserciti di occupazione!
Per l'autodeterminazione di tutti i popoli oppressi!
Per lo sviluppo di controinformazione, solidarietà e cooperazione "dal
basso"!
In solidarietà e sostegno a tutte le iniziative delle donne irachene, per
la loro autodeterminazione e per una comune crescita contro le violenze
maschiliste, patriarcali e militariste del sistema del
Dominio!

GRUPPO KRONSTADT

A MAGGIO USCIRA'IL FOGLIO LIBERTARIO E SOCIALISTA "KRONSTADT"





*******
*******
****** A-Infos News Service *****
Notizie su e per gli anarchici

Per iscriversi -> mandare un messaggio a LISTS@AINFOS.CA e
nel corpo del msg scrivere SUBSCRIBE A-INFOS-IT
Per informazioni -> http://www.ainfos.ca/it
Per inoltrare altrove -> includere questa sezione
Per rispondere a questo messaggio -> a-infos-d-it@ainfos.ca



A-Infos Information Center