A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Pordenone: Chi semina guerra raccoglie tempesta - blitz in P.zza XX Settembre dopo il flop del comune

From worker-a-infos-it@ainfos.ca (Flow System)
Date Wed, 23 Jun 2004 14:57:39 +0200 (CEST)


________________________________________________
A - I N F O S N E W S S E R V I C E
http://www.ainfos.ca/
http://ainfos.ca/index24.html
________________________________________________

Neppure il tempo è riuscito a trattenersi di fronte alla disgustosa
parata istituzionale in "onore" all’Ariete di ier sera, voluta ed
organizzata dal sindaco di Pordenone e sostenuta a gran voce e con il
plauso di tutta la destra nazionalista della città. Una grandinata
tremenda ha infatti sanzionato la "festa" militarista dopo neppure 20
minuti dall’inizio della blindatissima cerimonia, costringendo al fuggi
fuggi da P.zza XX settembre le varie cariche istituzionali e militari ed
il resto della platea agghindata per l’occasione. Che non ci fosse nulla
da festeggiare noi di Resistenza AntiFascista lo avevamo detto da più di
un mese, da quando l’infausta idea del sindaco cominciava a riempire le
varie testate giornalistiche locali. Un mese d’intensa attività di
comunicazione in città, fatta di volantinaggi, presidii ed azioni dirette
fortemente simboliche, come i blitz delle vie (rinominate a degna causa)
e dell'incapucciamento dei caduti del monumento in P.le Ellero dei Mille.

Un percorso schietto e determinato che s’è concluso in P.tta Cavour
proprio in concomitanza con la sciagurata parata per contro-manifestare
per la pace, l’antimilitarismo e contro tutte le guerre.

Un pomeriggio, il nostro, di vera "festa", dove l’aggregazione e la
libertà d’espressione hanno coinvolto molti giovani di diversa
nazionalità. Ma anche un pomeriggio di rabbia, di lotta, dove i
contenuti antimilitaristi hanno scandito le ore in un crescendo di
contestazione, prima resa pubblica dalla divisione simbolica delle due
piazze con una fascia biancorossa di pericolo "zona militare: divieto
d’accesso" e dopo denunciando l’intimidazione ai danni di tre ragazzi
strattonati a forza dai carabinieri e identificati perché "non graditi"
nella piazza della vergogna mentre digos e polizia laciavano transitare
un gruppetto di militari nella piazza antifascista.

Provocazioni poliziesche non raccolte dalla piazza che ha
contromanifestato dalle 16.00 fino alle 20.00 inoltrate e che ha
lasciato il posto all’ira atmosferica, inaspettata ma sperata "compagna
di lotta".

Ed è così che, finito il diluvio, la R.AF. s’è ripresa anche piazza XX
Settembre, quella zona rossa militarizzata dove si voleva inscenare la
più terribile della rappresentazione, dove il sottofondo di sinfonie
classiche avrebbero accompagnato i bomardamenti, le torture,
l’assassinio di migliaia di civili iraqeni, per mano del militarismo
anche italiano, dei "nostri bravi ragazzi" della Brigata Ariete.

Alla mezzanotte uno striscione campeggiava sul palco devastato dalla
grandine come monito ad una platea ormai svergognata : "chi semina guerra
raccoglie tempesta".

R.AF. PN - Resistenza AntiFascista



Da: "lino" <alterlinus -A- libero.it>





*******
*******
****** A-Infos News Service *****
Notizie su e per gli anarchici

INFO: http://ainfos.ca/org http://ainfos.ca/org/faq-it.html
AIUTO: a-infos-org@ainfos.ca
ABBONARSI: invia una mail a lists@ainfos.ca contenente nel
corpo del messaggio "subscribe (o unsubscribe) nomelista vostro@email".

Le opzioni per tutte le liste a http://www.ainfos.ca/options.html


A-Infos Information Center