A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) campeggio anticarcerario

From worker-a-infos-it@ainfos.ca (Flow System)
Date Fri, 30 Jul 2004 11:49:12 +0200 (CEST)


________________________________________________
A - I N F O S N E W S S E R V I C E
http://www.ainfos.ca/
http://ainfos.ca/index24.html
________________________________________________

fare circolare. grazie.
Aggiornamenti e precisazioni sul campeggio anticarcerario
e sulla cassa di solidarietà
***
Comunichiamo che la data prevista per il campeggio anticarcerario in
provincia di Latina è stata posticipata ai giorni 20/21/22 agosto.
Ci scusiamo coi compagni interessati per la comunicazione intempestiva di
questo cambiamento, ma una serie di contrattempi e le ultime vicende
repressive ci hanno impedito di stabilire prima una nuova data.
Ricordiamo gli indirizzi per contattarci: Il Guastafeste, via dei Messapi
55 04100 Latina; mail: campeggioanticarcerario@yahoo.it e approfittiamo
per rinnovare l’invito, a chi fosse interessato, di farci pervenire dei
contributi scritti o comunque di comunicarci la propria adesione per
facilitarci nelle questioni logistiche.

Il luogo stabilito per il campeggio non è facilmente raggiungibile, per
cui, nei prossimi giorni comunicheremo le modalità per contattarci e
raggiungerci.

Come già accennato nel precedente foglio che abbiamo fatto circolare
stiamo creando una cassa di solidarietà per i detenuti rivoluzionari e
non solo, volta prima di tutto a creare una rete di contatti tra
l’interno e l’esterno del carcere, per spezzare l’isolamento in cui viene
costretto un detenuto e per svilupparsi come nuovo riferimento, non solo
economico ma anche controinformativo e di lotta, tra gli altri specifici
già esistenti (CNA, Comitato anarchico di difesa e solidarietà e le altre
situazioni analoghe).

La nostra tensione matura anche in seguito a valutazioni fatte durante
incontri che ci sono stati allo spazio anarchico “Il Guastafeste” a
Latina sul tema carcere e repressione sociale, che ci hanno spinto a
voler creare una situazione di supporto solidale.

Detto questo teniamo a fare alcune precisazioni in merito al nostro
progetto. La Cassa vuole essere un supporto di solidarietà contro tutte
le carceri, con i compagni anarchici, rivoluzionari in genere, ribelli
sociali e con tutte quelle individualità, sequestrate nei lager di Stato,
che, pur non avendo particolari caratterizzazioni politiche, maturino
proposte e si facciano partecipi della prospettiva di sviluppare insieme,
nella varietà che caratterizza ognuno/a, percorsi di lotta comuni.

Riteniamo utile e necessario dare vita a questo strumento, nonostante ne
esistano già altri simili, sia a livello territoriale per continuare a
sviluppare un percorso di solidarietà e di lotta già iniziato da tempo
nella nostra zona dando ad esso più visibilità e continuità, sia perché
pensiamo che, situato in un altro punto del territorio e portato avanti
da altre individualità, possa portare nuovi contributi di analisi e di
lotta in relazione con i detenuti e le altre situazioni specifiche e non,
presenti a livello nazionale e internazionale (scambio di informazioni,
campagne di appoggio coordinate, iniziative benefit ecc.).

A breve comunicheremo un numero di conto corrente postale e una mail
appositamente per la Cassa, nel frattempo mettiamo a disposizione per
contattarci l’indirizzo dello spazio “Il Guastafeste, via dei Messapi
55, 04100 Latina”, e le mail: agitazione@hotmail.com e
ilguastafeste@yahoo.it.

Approfittiamo per ribadire la nostra solidarietà a Tombolino, Tittarello,
Simone e Sergio sequestrati nei lager di Stato e a tutti i detenuti.

Sono dentro per noi, siamo fuori per loro.

Per una società senza carceri né carcerieri

Alcuni anarchici riuniti allo spazio 

Il Guastafeste.



PROPOSTA PER UN CAMPEGGIO ANTICARCERARIO

In seguito agli arresti dovuti all’epilogo dell'inchiesta per banda
armata e associazione sovversiva orchestrata dal giudice Marini, che
rientra nelle ovvie conseguenze repressive nei confronti di chi si pone
contro il dominio in termini rivoluzionari, alcuni compagni anarchici di
Latina, dopo una serie di incontri presso lo spazio anarchico “il
Guastafeste”,hanno ritenuto importante organizzare un’iniziativa che sia
un momento di incontro e di confronto tra le varie realtà anarchiche ed
antiautoritarie, sulla tematica anticarceraria e sulle pratiche di lotta
radicale contro il carcere ed il sistema che lo genera.

Per lotta radicale intendiamo tutti quei percorsi che, scaturiti da un
pensiero critico, non intendono né riformare né tanto meno mediare con
nessun tipo di Stato e di autorità, bensì eliminarli,  partendo
dalla consapevolezza che tutte le forme che il potere assume e le
dinamiche di sfruttamento e di dominio che ingenera nell’ esistente
sociale altro non sono che un insulto alla libertà e alla vita di ogni
essere vivente.

Partendo dal presupposto che sia utile creare un momento che sia più di
socializzazione che di intrattenimento, è sorta l’idea di un campeggio in
cui prevalgano momenti assembleari e, comunque, di confronto tra
individualità, dove portare esperienze di lotta passate ed attuali e
programmarne altre future, garantendo così continuità al supporto
solidale, nella varietà dell’espressione antiautoritaria.

Riteniamo, inoltre, fondamentale provare a creare un momento di lotta che
sia di pieno coinvolgimento anche per quelle individualità che non
possono partecipare  all’incontro. Con questo intendiamo
rivolgerci a coloro che attualmente si trovano sequestrati nelle galere
di Stato e a coloro che hanno scelto, come metodo di lotta, la
clandestinità e sono, quindi, impossibilitati a presentarsi
pubblicamente: è perciò messa a disposizione una mail
(campeggioanticarcerario@yahoo.it) e l’indirizzo de “il Guastafeste” (via
dei messapi 55 c.a.p. 04100 Latina) a cui far pervenire,possibilmente con
qualche anticipo, eventuali contributi scritti che verranno letti durante
l’incontro.

Un altro punto che ci interessa affrontare è la creazione di una cassa di
solidarietà permanente per i detenuti anarchici e
rivoluzionari  che possa permettere, innanzitutto, lo sviluppo
di piani di comunicazione in grado di poter favorire la formazione di
punti di riferimento, non solo da un punto di vista economico, per chi è
in carcere. A tale proposito pensiamo sia utile stimolare iniziative
benefit e di controinformazione solidale nelle varie realtà,
precedentemente alla data del campeggio, così da facilitare la formazione
di un fondo cassa ed un più rapido ed efficace sviluppo di questa
proposta.



La data dell’incontro è prevista per i giorni 20/21/22 agosto 2004.

Lo spazio fisico in cui si terrà l’incontro è posto in una conca nei
pressi di Bassiano, situato sui Monti Lepini a circa 20 km da Latina.
Essendo un luogo immerso nella natura e dal vissuto prevalentemente
campagnolo, bestiame compreso,invitiamo vivamente i partecipanti nel
rispetto del medesimo, a non portare con se il proprio cane, sia per
evitare situazioni difficilmente gestibili sia per poter godere di una
maggiore serenità.

Durante la tre giorni sarà garantito un primo piatto abbondante a pasto e
le bevande.


Da: ". agitazione" <agitazione@hotmail.com>




*******
*******
****** A-Infos News Service *****
Notizie su e per gli anarchici

INFO: http://ainfos.ca/org http://ainfos.ca/org/faq-it.html
AIUTO: a-infos-org@ainfos.ca
ABBONARSI: invia una mail a lists@ainfos.ca contenente nel
corpo del messaggio "subscribe (o unsubscribe) nomelista vostro@email".

Le opzioni per tutte le liste a http://www.ainfos.ca/options.html


A-Infos Information Center