A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Corrispondenza da Agrigento: iniziato il processo per la rivolta al CPT del 14 luglio

From worker-a-infos-it@ainfos.ca (Flow System)
Date Fri, 23 Jul 2004 11:48:51 +0200 (CEST)


________________________________________________
A - I N F O S N E W S S E R V I C E
http://www.ainfos.ca/
http://ainfos.ca/index24.html
________________________________________________

È in corso al carcere nuovo di Agrigento il primo processo contro tre dei
14 migranti accusati di aver preso parte alla rivolta del 14 luglio al
CPT di contrada S. Benedetto ad Agrigento. Ricordiamo brevemente i fatti.
Quel giorno i 22 profughi della Cap Anamur detenuti nel CPT vennero
trasferiti a Caltanissetta. La polizia caricò i manifestanti che
all'esterno manifestavano solidarietà ai reclusi. All'interno del CPT
scoppiò un incendio nelle camerate ed i migranti vennero sospinti
all'interno del campetto di calcio. 14 di loro sono accusati di incendio
e resistenza. Due hanno chiesto il rito abbreviato, altri 9 sono nel CPT
in attesa di processo, per il rimanenti tre il dibattimento si è aperto
oggi. Sinora sono stati sentiti tre poliziotti che hanno deposto per
l'accusa. I tre testimoni sono il commissario Ausenda, il capitano
Franchi, l'ispettore Ciulla. Nessuno di loro ha assistito all'incendio
perché tutti sono sopraggiunti dopo, quando i migranti già si trovavano
ammassati nel campo di calcio, dove le telecamere pare che proprio quel
giorno non funzionassero. Le uniche riprese disponibili sarebbero pochi
minuti girati da funzionari di polizia e non sono state ammesse nel
dibattimento. I testi sostengono che i migranti erano armati di spranghe
che si sarebbero procurati divellendo le grate delle finestre del CPT:
resta tuttavia difficile stabilire come avrebbero potuto aprire le
finestre. L'impianto accusatorio appare nebuloso e mostra palesi
contraddizioni. Una cinquantina di antirazzisti è presente al processo
per manifestare la propria solidarietà ai migranti, imprigionati da una
legge razzista per il solo fatto di aver cercato un'opportunità di vita
nel nostro paese. Contro tutte le galere, contro tutte le frontiere
ribellarsi è giusto! (testimonianza telefonica a cura della Federazione
Anarchica Torinese)

Da: fat@inrete.it





*******
*******
****** A-Infos News Service *****
Notizie su e per gli anarchici

INFO: http://ainfos.ca/org http://ainfos.ca/org/faq-it.html
AIUTO: a-infos-org@ainfos.ca
ABBONARSI: invia una mail a lists@ainfos.ca contenente nel
corpo del messaggio "subscribe (o unsubscribe) nomelista vostro@email".

Le opzioni per tutte le liste a http://www.ainfos.ca/options.html


A-Infos Information Center