A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ TŘrkše_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Palermo: Caricate le famiglie del Comitato di Lotta per la Casa (en)

From worker-a-infos-it@ainfos.ca (Flow System)
Date Sun, 18 Jul 2004 11:43:14 +0200 (CEST)


________________________________________________
A - I N F O S N E W S S E R V I C E
http://www.ainfos.ca/
http://ainfos.ca/index24.html
________________________________________________

Nel pomeriggio di mercoledý 7 luglio, la protesta pacifica delle
famiglie del Comitato di Lotta per la Casa "12 luglio" Ŕ stata
soffocata dalla Polizia a colpi di manganello. Dopo uno sterile
colloquio avuto in Prefettura nel corso del quale Ŕ stato proposto al
Comitato di aspettare una quindicina di giorni per un ulteriore
incontro, le famiglie hanno deciso di mettere in atto dei blocchi
stradali per paralizzare il traffico cittadino. I blocchi - concepiti per
essere delle interruzioni "a singhiozzo" del traffico veicolare - sono
cominciati dalla Via Maqueda, simbolicamente davanti l'Assessorato alla
Casa.

Dopo venti minuti, il blocco Ŕ stato effettuato all'incrocio tra le vie
Stabile e R.Settimo.

Infine, alle ore 18, le famiglie - supportate da compagn* e cittadin*
solidali - hanno bloccato l'incrocio tra le vie Cavour e Settimo,
all'altezza del Teatro Massimo.

A quel punto, pi¨ d'una decina di poliziotti (che giÓ da un quarto d'ora
avevano mostrato vistosi segni di nervosismo) hanno caricato a freddo i
dimostranti con calci, pugni e manganellate. Sotto gli occhi impauriti e
sbalorditi della cittadinanza palermitana si Ŕ consumata una scena di
inaudita e ingiustificata ferocia: venti persone inermi sono state
travolte dall'attacco poliziesco che non ha risparmiato neanche un
bambino di otto anni. Pochi minuti dopo Ŕ giunta sul posto
un'autoambulanza che ha trasportato il piccolo all'ospedale: adesso sta
bene, ma l'ematoma sulla fronte Ŕ abbastanza visibile.

Il delirio si Ŕ protratto per pi¨ di un'ora: funzionari della Polizia e
della Digos accampavano scuse meschine per giustificare l'accaduto
arrivando a negare l'innegabile. Diverse le testimonianze di
solidarietÓ da parte dei passanti, scandalizzati dall'accaduto. Al suo
arrivo, una giornalista Ŕ stata strattonata da un poliziotto dopo aver
estratto dalla sua borsa una macchina fotografica.

Insulti, intimidazioni e sistematiche negazioni dei fatti hanno
costituito la strategia poliziesca per deresponsabilizzare gli agenti e
intorbidire il clima.

Convocati in Prefettura, due rappresentanti del Comitato hanno riferito
che il tavolo tecnico verrÓ riaperto all'inizio della prossima
settimana.

Questa risposta repressiva - tanto ingiustificata quanto spropositata - Ŕ
una chiara intimidazione nei confronti di donne e uomini che negli ultimi
due anni hanno ottenuto ottimi risultati autorganizzandosi e autogestendo
la loro lotta.

Venerdý 9 luglio il Comitato ha convocato un'assemblea pubblica per
denunciare il fatto e per ribadire la propria volontÓ di continuare le
lotte intraprese e - se possibile - estendere il fronte delle
rivendicazioni anche ad altre famiglie che versano in gravi condizioni di
precarietÓ.

Il Comitato di Lotta per la Casa "12 luglio" Ŕ una realtÓ che a Palermo
si Ŕ sempre distinta sia per la fermezza delle proteste che per
l'assoluta trasparenza delle azioni rivendicative. Se certi loschi figuri
credono di poter spaventare la gente scagliandosi contro tutto e tutti -
passeggini e bambini compresi - sappiano che queste persone non sono
sole.

Nucleo "Giustizia e LibertÓ"
della Federazione Anarchica Siciliana

[dalla mailing list di Contropotere]





*******
*******
****** A-Infos News Service *****
Notizie su e per gli anarchici

INFO: http://ainfos.ca/org http://ainfos.ca/org/faq-it.html
AIUTO: a-infos-org@ainfos.ca
ABBONARSI: invia una mail a lists@ainfos.ca contenente nel
corpo del messaggio "subscribe (o unsubscribe) nomelista vostro@email".

Le opzioni per tutte le liste a http://www.ainfos.ca/options.html


A-Infos Information Center