A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ TŘrkše_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) 9/1/2004 Sciopero nazionale di 24 ore indetto dal Coordinamento nazionale di lotta autoferrotranvieri

From worker-a-infos-it@ainfos.ca (Flow System)
Date Thu, 8 Jan 2004 15:52:33 +0100 (CET)


________________________________________________
A - I N F O S N E W S S E R V I C E
http://www.ainfos.ca/
http://ainfos.ca/index24.html
________________________________________________

Venerdý 9 gennaio 2004
Sciopero Nazionale
di 24 ore
indetto dal
COORDINAMENTO NAZIONALE DI LOTTA
AUTOFERROTRANVIERI
Autorganizzati - Confederazione Cobas - Fltu Cub - Rdb Cub Trasporti -
Sin Cobas - Slai Cobas Sult Tpl

su questi obiettivi:
Il rigetto dell'accordo-truffa sottoscritto il 20 dicembre da Filt
Cgil - Fit Cisl - UilT - Faisa Cisal - Ugl e l'apertura immediata di un
tavolo delle rappresentanze Cobas, dei sindacati di base e degli
autorganizzati con il governo e le controparti datoriali per la
restituzione di quanto maturato dalla categoria (3.000 euro di arretrati
e 106 euro di aumento mensile dal 1 dicembre 2003), senza storni alla
previdenza integrativa.

Il mantenimento dell'unicitÓ del contratto nazionale, respingendo
qualsiasi trattativa locale tesa a produrre sperequazioni tra i
lavoratori, tra aree forti e aree deboli, tra nord e sud, con il
ripristino delle gabbie salariali.

Presentare al governo ed alle associazioni datoriali la nostra bozza
di piattaforma per il rinnovo del CCNL scaduto il 31/12/2003, con riserva
di modifiche ed integrazioni votate nelle assemblee dei lavoratori.

Riprendere incisive forme di mobilitazione dopo il 9 gennaio, attuando
la circolazione dei mezzi nei termini previsti da leggi e regolamenti,
contro le eventuali azioni disciplinari e sanzioni amministrative nei
confronti dei lavoratori che hanno scioperato in deroga alla legge 146/90.

La difesa del diritto di sciopero, colpito non solo da leggi imposte per
limitare e perfino impedire la lotta, ma anche dall'uso minaccioso e
ricattatorio della precettazione, tesa a reprimere la libertÓ e la
dignitÓ dei lavoratori e delle lavoratrici.

Confrontarsi con le associazioni degli utenti, che giÓ sono venute a
portarci tutta la loro solidarietÓ, e concordare iniziative unitarie per
il rilancio del trasporto pubblico locale.

Le ristrutturazioni aziendali e la privatizzazione dei servizi hanno
prodotto un esito disastroso sia sulle condizioni dei dipendenti e la
precarizzazione del lavoro, sia sulla precarietÓ dei mezzi e la vivibilitÓ
del servizio ad uso degli utenti.

Questa lotta dei tramvieri, quindi, rappresenta la tutela dei diritti
di tutti contro la logica liberista del mercato che mira a scaricare i
costi del trasporto sui cittadini-lavoratori, a esclusivo vantaggio del
profitto delle imprese private.

Per i DIRITTI, il REDDITO, la DIGNITA' di tutti e tutte

CONFEDERAZIONE COBAS
cobas@cobas.it

Da: <meletta@aconet.it>




*******
*******
****** A-Infos News Service *****
Notizie su e per gli anarchici

Per iscriversi -> mandare un messaggio a LISTS@AINFOS.CA e
nel corpo del msg scrivere SUBSCRIBE A-INFOS-IT
Per informazioni -> http://www.ainfos.ca/it
Per inoltrare altrove -> includere questa sezione
Per rispondere a questo messaggio -> a-infos-d-it@ainfos.ca



A-Infos Information Center