A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) conferma incontro x il noborder action day

From worker-a-infos-it@ainfos.ca (Flow System)
Date Mon, 5 Jan 2004 23:09:36 +0100 (CET)


________________________________________________
A - I N F O S N E W S S E R V I C E
http://www.ainfos.ca/
http://ainfos.ca/index24.html
________________________________________________

Da: border zero <border0@tmcrew.org>

Hola! Confermiamo l'appuntamento che abbiamo proposto alcuni giorni fa di
un incontro cittadino fra gruppi, individui e attivist* antirazzist* in
genere per costruire per il 30 e 31 gennaio alcune azioni e iniziative
di controinformazione per il noborder action day, contro i cpt, la
fortezza europa e la societa' del controllo.
Confermiamo quindi che ci incontreremo al LOA Acrobax [ex-cinodromo, via
di vasca navale - sotto ponte marconi] giovedi' 8 gennaio alle ore
21:30.
Segue l'appello che abbiamo fatto girare.

NO BORDER NO NATION NO PRISON

-------------------------------

Appello per un appuntamento collettivo per organizzare la giornata
d'azione antirazzista il 31 gennaio a Roma.

Siamo un gruppo di attivist* di Border=0 di Roma e ci siamo incontrat* il
15 dicembre ad Acrobax a ridosso di una riunione piu' allargata sulle
battaglie dei migranti e il 23 dicembre allo Strike spa. Ci siamo riunit*
spinti dalla necessita' di rispondere attivamente all'appello all'azione
indetto dal Noborder Network per la giornata di lotta antirazzista in
tutta Europa e per cosi' concretizzare anche a Roma un percorso
radicale, antirazzista, antistituzionale che da tempo esiste.

Consapevoli delle differenze che attraversano il nostro gia' piccolo
gruppo, composto da individualita' di diversi posti occupati romani (e da
altrettanti hacklab), abbiamo creduto opportuno stendere una serie di
punti in comune, per convergere e crescere sui contenuti anche di una
piccola iniziativa piuttosto che partecipare a occhi bendati a quella
che pare vogliano far diventare un appuntamento (manifestazione)
nazionale.

I cardini su cui vogliamo muoverci e proporre una serie di comunic.azioni
sono gli stessi che vitalizzano la nostra presenza nel movimento
noborder e antirazzista in genere:


. NESSUNA FRONTIERA, NESSUNO STATO, NESSUNA GALERA; oltre il principio
della legalita' e dell'illegalita'. La lotta antirazzista non si
esaurisce nella richiesta di cittadinanza e nelle umilianti concessioni
delle questure fasciste. Rifiutiamo la divisione politica delle dogane,
della categoria migrante/non-migrante, perche' siamo tutti e tutte
straniere nel mondo del capitalismo e del razzismo.

. NESSUNA PROPRIETA' INTELLETTUALE; il capitalismo impedisce, svende e
forza la circolazione delle persone come quella delle idee,
assoggettandole entrambe al profitto. Rivendicare il diritto alla
comunicazione,
all'informazione, alla creazione e al libero scambio delle idee, fuori
dal business, significa riconoscere l'intercambiabilita' e la
riproducibilita' delle nostre vite e delle nostre scelte, ovvero quanto
il capitale tende a negarci.

. CONTRO LA FORTEZZA EUROPA; le scelte politiche dell'UE sbarrano i sogni
e le speranze di milioni di migranti fuori dalle mura, ma chiudono anche
noi all'interno. Rifiutiamo il privilegio della "cittadinanza europea" e
ne rifiutiamo anche il prezzo politico, sociale e ambientale.
Sorvegliato e respinto chi viene da fuori, sorvegliato e manipolato chi
vive dentro.

. CONTRO OIM, WIPO, WTO e le MULTINAZIONALI; queste sigle simboleggiano
tre pilastri interconnessi del governo globale e le loro sottostrutture
locali sono quelle che rinchiudono e sorvegliano le nostre vite nei
metri quadri assegnati. Sono i responsabili REALI di un controllo
sociale, politico, poliziesco, digitale che esiste perche' li
ARRICCHISCE. Le loro scelte ricadono nella nostra vita e i loro
strumenti (di controllo) sono visibili nelle nostre strade, come i loro
palazzi.

. AZIONE DIRETTA per sfondare le frontiere quotidiane che c'hanno
costruito attorno, nelle scuole, nelle strade, nel cervello, a lavoro,
in famiglia, negli ospedali. Puntiamo alla moltiplicazione del rifiuto
senza delega come pratica visibile di liberazione e di rincoquista dei
desideri. Azione diretta anche come informazione senza mediazioni per
scoprire le carte del potere e smascherne tutte le costrizioni sulla
nostra vita.


I'M (A) BORDERLINER!


Rilanciamo quindi la proposta di un incontro fra gruppi, individualita',
e attivist* antirazzist* interessati a costruire momenti di lotta e
comunicazione intorno ai contenuti proposti per un paio di date a ridosso
del 31 gennaio.


SALUTI SCONFINATI


Borderzero de Roma



------------------------------------
web: http://www.tmcrew.org/border0/
e-mail: border0@tmcrew.org
lista: borderzerolist@inventati.org
------------------------------------




*******
*******
****** A-Infos News Service *****
Notizie su e per gli anarchici

Per iscriversi -> mandare un messaggio a LISTS@AINFOS.CA e
nel corpo del msg scrivere SUBSCRIBE A-INFOS-IT
Per informazioni -> http://www.ainfos.ca/it
Per inoltrare altrove -> includere questa sezione
Per rispondere a questo messaggio -> a-infos-d-it@ainfos.ca



A-Infos Information Center