A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Trke_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Israele: La lotta continua anche nelle scuole a Tel Aviv (en)

From worker-a-infos-it@ainfos.ca (Flow System)
Date Wed, 29 Dec 2004 17:05:18 +0100 (CET)


________________________________________________
A - I N F O S N E W S S E R V I C E
http://www.ainfos.ca/
http://ainfos.ca/index24.html
________________________________________________

Tre studenti della scuola superiore Alef, tre maschi e una femmina, si
sono incatenati al cancello dell'auditorio in una protesta contro un
generale dell'aeronautica israeliana, invitato a parlare ai ragazzi del
12 anno. I tre fanno parte dei circa 10 membri di "Studenti Contro il
Militarismo" che hanno protestato contro la partecipazione delle forze
armate nelle scuole in quel che viene chiamato "educazione nei valori
militari", un progetto del Ministero di Istruzione e il Comune di Tel
Aviv. Il discorso del generale dell'aeronautica, "sui conflitti [etici]
che l'IDF incontra" solo una parte del progetto di "preparazione" degli
studenti al servizio militare obbligatorio da parte degli insegnanti, dei
addestratori giovanili militari che girano per le scuole facendo discorsi
in classe su morali dell'IDF e dalle visite organizzate degli studenti
del 12 anno ai centri di reclutamento militare.

Oltre al discorso di arruolarsi nell'esercito o di rifiutare il servizio
militare [e questo liceo artistico in particolare noto per rompere i
coglioni alle autorit dato che circa il 20% degli studenti sono
obiettori], gli studenti hanno il diritto di finire la scuola senza dover
ricevere addestramento militare.

L'azione durata circa due ore durante le quali alcuni giovani
pro-militari hanno lanciato dei sassi contro i compagni incatenati,
distruggendo la cartello che portava lo scritto "l'esercito non entri!".
Presenti anche 5 poliziotti e un ufficiale dell'esercito che sono rimasti
fino alla fine della
manifestazione. Si saputo dopo che loro sapevano della manifestazione
in anticipo ed erano venuti ad avvisare il preside che gli studenti in
questione avevano intenzione a fare del male al generale. Hanno preteso
di perquisire le borse di tutti gli studenti cercando uova e bombolette
spray, ma il preside ha negato il consenso, rifiutandosi anche di dare
informazioni sugli studenti.

Notizie sull'azione erano ben evidenti nei media che ha scatenato
polemiche tra i liceali. I tre manifestanti hanno tolto le loro catene
dopo due ore. Sono comparsi davanti al preside per procedimenti
disciplinari e sono stati sospesi da scuola fino a che non consegnano un
tema entitolato "perch l'accordo con i palestinesi ha fallito, secondo
il libro "Touch Distance" dell'ex-generale e primo ministro Ehud
Barak"...


Kerem*

traduzione di ainfos

[* ndr ainfos: l'autrice un membro di Anarchici Contro il Muro]




*******
*******
****** A-Infos News Service *****
Notizie su e per gli anarchici

INFO: http://ainfos.ca/org http://ainfos.ca/org/faq-it.html
AIUTO: a-infos-org@ainfos.ca
ABBONARSI: invia una mail a lists@ainfos.ca contenente nel
corpo del messaggio "subscribe (o unsubscribe) nomelista vostro@email".

Le opzioni per tutte le liste a http://www.ainfos.ca/options.html


A-Infos Information Center