A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ TŘrkše_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Israele/Palestina: Processo contro due militanti di Anarchici Contro il Muro, giovedý 9 dicembre 2004 (en)

From worker-a-infos-it@ainfos.ca (Flow System)
Date Mon, 6 Dec 2004 17:01:09 +0100 (CET)


________________________________________________
A - I N F O S N E W S S E R V I C E
http://www.ainfos.ca/
http://ainfos.ca/index24.html
________________________________________________

Il processo contro due attivisti contro il Muro arrestati a Budrus si
svolgerÓ alla Corte dei Magistrati di Gerusalemme a 6 Hishin Street
presso l'aula del giudice Shulamit Dotan. Giovedý 9 dicembre, inizia il
processo contro due militanti di Anarchici Contro il Muro. I due, Kobi
Snitz e Jonatan Pollak, furono arrestati il 21 settembre 2004 durante una
manifestazione contro il Muro nel villaggio palestinese di Budrus. Sono
accusati di essere presenti in una zona chiusa militare e di aver causato
disordini. Il ditirro di manifestare include anche i territori occupati,
e le zone chiuse militari non sono zone di prevenzione della protesta.

Il vero reato Ŕ la partecipazione alla resistenza non-violenta contro il
Muro e contro l'occupazione. Da fastidio il fatto che la resistenza ha
avuto successo e che gli accusati e i loro compagni e compagne
collaborano con un movimento popolare che agisce in modo democratico e
non-violento.

Il fatto che questi attivisti vengono processati mentre i militari che
hanno sparato contro di loro da vicino e con proiettili carichi, nonchÚ
gli ufficiali che hanno ordinato loro di sparare, continuano a sparare
contro i manifestanti illustra quanto siano corrotte le politiche
repressivi dell'"unica democrazia del medio oriente".

Il processo segue sia la repressione violenta delle proteste, che la
detenzione amministrativa degli attivisti palestinesi contro il Muro,
gente a cui non viene neanche concesso il lusso di un processo. E' un
chiaro tentativo di uccidere la legittima protesta. Coloro che reprimono
la resistenza popolare non-violenta sono colpevoli di dare benzina alla
violenza.

Qualcuno ha detto che i posti pi¨ caldi in inferno sono riservati a chi,
in momenti di grande crisi morali, mantiene la neutralitÓ. Ma neanche la
politicÓ della repressione, la violenza o la persecuzione sotto la legge
ci impedirÓ di lottare contro l'occupazione e la repressione e per la
giustizia, l'uguaglianza e la libertÓ per ogni essere umano. Le presenze
di solidarietÓ al tribunale saranno gradite!

traduzione ainfos




*******
*******
****** A-Infos News Service *****
Notizie su e per gli anarchici

INFO: http://ainfos.ca/org http://ainfos.ca/org/faq-it.html
AIUTO: a-infos-org@ainfos.ca
ABBONARSI: invia una mail a lists@ainfos.ca contenente nel
corpo del messaggio "subscribe (o unsubscribe) nomelista vostro@email".

Le opzioni per tutte le liste a http://www.ainfos.ca/options.html


A-Infos Information Center