A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Irlanda: Workers Solidarity no.83 - Repressione sindacale in Irlanda (en)

From worker-a-infos-it@ainfos.ca (Flow System)
Date Wed, 1 Dec 2004 16:24:25 +0100 (CET)


________________________________________________
A - I N F O S N E W S S E R V I C E
http://www.ainfos.ca/
http://ainfos.ca/index24.html
________________________________________________

Quattro autisti di autobus di Dublino sono stati sospesi dal lavoro e
dalla retribuzione lo scorso luglio. Cosa avevano fatto di tanto grave?
Forse, avevano maltrattato i passeggeri oppure avevano rubato dei soldi o
si erano portati gli autobus a casa? Niente di tutto ciò! Il terribile
crimine da loro commesso era quello di aver distribuito agli altri
lavoratori dei volantini del sindacato indipendente "Independent Workers
Union". Il primo autista è stato sospeso al deposito di Phibsboro, mentre
stava volantinando alla fine del suo turno. Invitato a presentarsi in
direzione da due dirigenti senza potersi avvalere della presenza del suo
delegato sindacale di azienda, si è quindi rifiutato ed è stato
allontanato dall'ambito aziendale. Altri 3 iscritti all'IWU sono stati
poi sospesi.

Si tratta di un attacco a tutti i lavoratori del trasporto urbano.
L'Azienda vuole così decidere quali devono essere i sindacati a cui è
permesso contattare ed organizzare i lavoratori. Non importa ora
discutere se la nascita dell'IWU sia stata una buona iniziativa o se i
lavoratori debbano restare tutti dentro le grandi confederazioni di
categoria per magari cambiarle dall'interno. La questione riguarda qui la
libertà di parola ed il diritto ad iscriversi al sindacato che si
sceglie. L'IWU è nato un paio di anni fa da una scissione dell'ICTU
(Irish Congress of Trade Unions, ndt). Si tratta di un piccolo sindacato
che però sta dando serie preoccupazioni ai dirigenti di molti sindacati.
L'IWU è infatti molto più democratico, si oppone alla politiche di
concertazione e si batte per i principi classici del sindacalismo. Se
riuscirà a crescere in modo singificativo lo si vedrà in futuro; quel che
è certo è che oggi aumenta in numero di lavoratori insoddisfatti della
prudenza e della moderazione dei loro sindacati a fronte del crescente
attacco padronale alle condizioni di vita e di occupazione dei
lavoratori, senza dimenticare gli irrisori aumenti salariali ottenuti in
una situazione poi fiorente per l'economia irlandese. I soliti burocrati
sindacali temono che l'IWU possa rafforzarsi all'interno di uno dei
settori più importanti e diventare un punto di riferimento per i tanti
lavoratori delusi dai loro sindacati concertativi. Ecco perché i
sindacati dei lavoratori dei trasporti non hanno mosso un dito in difesa
degli autisti iscritti all'IWU. Hanno così dimostrato di condividere le
preoccupazioni dei dirigenti aziendali riguardo il controllo della
forza-lavoro ed il movimento di opposizione alla privatizzazione del
trasporto pubblico.

E allora, come si fa a meravigliarsi se i lavoratori vogliono un nuovo
sindacato?


(da un articolo a firma Joe King, apparso su "Workers Solidarity" n°82
del novembre 2004, giornale del Workers Solidarity Movement)

Traduzione a cura dell'Ufficio Relazioni Internazionali FdCA
http://www.fdca.it


Da: Federazione dei Comunisti Anarchici <fdca@fdca.it>




*******
*******
****** A-Infos News Service *****
Notizie su e per gli anarchici

INFO: http://ainfos.ca/org http://ainfos.ca/org/faq-it.html
AIUTO: a-infos-org@ainfos.ca
ABBONARSI: invia una mail a lists@ainfos.ca contenente nel
corpo del messaggio "subscribe (o unsubscribe) nomelista vostro@email".

Le opzioni per tutte le liste a http://www.ainfos.ca/options.html


A-Infos Information Center