A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) CIB Unicbas/ALLP: comunicato stampa

From worker-a-infos-it@ainfos.ca (Flow System)
Date Tue, 27 Apr 2004 13:20:32 +0200 (CEST)


________________________________________________
A - I N F O S N E W S S E R V I C E
http://www.ainfos.ca/
http://ainfos.ca/index24.html
________________________________________________

L’ALLP, Associazione Lavoratori Lavoratrici Pesarese e la CIB,
Confederazione Italiana di Base-Unicobas di Pesaro, esprimono la
propria solidarietà ai lavoratori dello stabilimento Fiat di Melfi e di
tutto l’indotto, colpiti della repressione della polizia mentre
esercitavano il loro diritto costituzionale a manifestare ed a
scioperare per migliori condizioni di lavoro.
Da 10 anni, oltre 5000 lavoratori lucani dello stabilimento Sata di
Melfi, più 750 lavoratori in outsourcing lavorano a costo di un intenso
sfruttamento per le durissime condizioni salariali, dei turni e
dell’orario di lavoro, subendo migliaia di provvedimenti disciplinari ad
ogni minima infrazione; incorrendo in centinaia di incidenti
stradali all’uscita dei turni di notte, giungendo persino alle
dimissioni per i ritmi massacranti.

Quelle regole imposte 10 anni fa ai lavoratori lucani sotto il ricatto
occupazionale vengono oggi contestate dalla stragrande maggioranza degli
addetti dello stabilimento di Melfi, con la solidarietà dei 3300 operai
dell’indotto, attraverso una lotta sindacale pacifica ma decisa a
ricontrattare integralmente tutte le condizioni di lavoro.

A fronte di questa dimostrazione di auto-organizzazione e democrazia
sindacale da parte dei lavoratori, la risposta del governo e della Fiat è
stata durissima, allo scopo di ristabilire il comando padronale sui
lavoratori, quasi fossero nient’altro che merce.

Solo il sindacalismo conflittuale della FIOM-Cgil e dello SLAI-cobas è
oggi vicino alle lotte dei lavoratori di Melfi, mentre altri sindacati
firmano accordi senza il consenso dei lavoratori ed addirittura contro le
indicazioni emerse dalle lotte degli stessi.

Dopo le sanzioni ai lavoratori dei trasporti per aver scioperato
spontaneamente, assistiamo ad una intensificazione della repressione che
sta lì a dimostrare la natura autoritaria ed anti-operaia di questo
esecutivo e della Confindustria.

E’ necessario perciò difendere e sostenere i lavoratori tutte le volte
che esprimono unitariamente la loro libertà a manifestare per
condizioni di vita e di lavoro migliori.

Pesaro, 27 aprile 2004


ALLP - Associazione Lavoratori Lavoratrici Pesaresi
CIB - Confederazione Italiana di Base Unicobas - Pesaro

[dalla mailing list sindacalismoconflittuale]





*******
*******
****** A-Infos News Service *****
Notizie su e per gli anarchici

INFO: http://ainfos.ca/org http://ainfos.ca/org/faq-it.html
AIUTO: a-infos-org@ainfos.ca
ABBONARSI: invia una mail a lists@ainfos.ca contenente nel
corpo del messaggio "subscribe (o unsubscribe) nomelista vostro@email".

Le opzioni per tutte le liste a http://www.ainfos.ca/options.html


A-Infos Information Center