A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Comunicato Segreteria USI-AIT: QUESTA GUERRA DEVE FINIRE

From worker-a-infos-it@ainfos.ca (Flow System)
Date Thu, 8 Apr 2004 09:37:23 +0200 (CEST)


________________________________________________
A - I N F O S N E W S S E R V I C E
http://www.ainfos.ca/
http://ainfos.ca/index24.html
________________________________________________

QUESTA GUERRA DEVE FINIRE - MALEDETTI GOVERNI E MILITARI
*costruire lo sciopero generale internazionale*
Hanno detto che portavano la pace e la liberazione agli sciti oppressi da
Saddam. Menzogne su menzogne, come le armi di distruzione di massa mai
trovate e le tante bugie con cui quotidianamente ci raccontano le
cronache di guerra. Gli sciti sono massacrati oggi dai loro
"liberatori": quelle truppe inviate in Irak come in Afghanistan dai vari
stati fedeli agli ordini degli americani. Non erano gli sciti da
liberare, le armi o i dittatori da abbattere i motivi della guerra. Essi
sono petrolio e spartizione delle enormi ricchezze che passano da quelle
parti.

Sciti, Sunniti, Curdi o Afghani devono solo collaborare alla rapina delle
ricchezze delle loro terre, altrimenti sono solo un'ostacolo da
eliminare.

Un nuovo ordine regna quindi in Irak. Gli sciti che intendono esprimere
il loro dissenso verso un'occupazione sempre più oppressiva ora sono
falciati dalle mitraglie dei soldati americani, spagnoli e italiani.

La loro colpa è quella di volere la libertà e la fine dell'occupazione.


E gli occidentali hanno subito spiegato il loro concetto di democrazia da
esportare: chiusi i giornali sciti (troppo antiamericani) ed
imprigionati i loro militanti. Questa è la vera democrazia.

E per chi non si è convinto è venuto il piombo degli americani, poi
quello degli inglesi e infine quello degli spagnoli che con una
carneficina di manifestanti hanno chiarito quale sia la vera volontà di
pace del nuovo premier del centrosinistra iberico Zapatero, si proprio
quello che ha vinto le elezioni promettendo di mandare via le truppe
dall'Irak, per poi precisare poco dopo che le avrebbe solo spostate in
Afghanistan.

I militari italiani non sono stati a guardare e hanno messo molto
impegno a sterminare irakeni, e tra questi donne e bambini.

E poi centrodestra e centrosinistra ci dicono che le truppe italiane sono
solo in missione umanitaria e di pace.

la verità e che anche l'Italia è in guerra, come lo è stata nel 1999
quando aggredì la Jugoslavia, e le sue sono truppe di occupazione che
reprimono la popolazione e permettono la rapina delle ricchezze di quelle
terre.

Questa guerra non deve continuare.

Obiettivo primo di tutte le forze di base (sindacali e sociali) che non
vogliono essere complici di questa cultura di guerra e di morte, è quello
di passare all'azione per boicottare e fermare la macchina
militare e l'apparato politico ed economico che la sostiene.

Con la scusa della guerra hanno costruito, in Italia come nel resto
dell'Europa, anche un fronte interno dove tutto viene militarizzato e
controllato. Imposta una "economia di guerra" ai danni dei lavoratori e
delle classi più deboli.

Un enorme campo di concentramento dove spesso a falsi predicatori di pace
è affidato il compito di fare da kapò contro gli antimilitaristi e i
reali oppositori.

Una a una ci stanno privando delle nostre libertà (in nome di una
maggiore sicurezza che è solo inganno). La verità e che saremo sicuri
solo in un mondo di pace e di libertà.

* torniamo a manifestare ovunque
* imponiamo il ritiro delle truppe da tutti i fronti di guerra
* occupiamo e boicottiamo i centri del potere militare, economico e
politico
* costruiamo un grande SCIOPERO GENERALE ITERNAZIONALE PER FERMARE
QUESTA GUERRA

Segreteria Nazionale USI-AIT
(Careri Gianfranco)
usi-ait@ecn.org





*******
*******
****** A-Infos News Service *****
Notizie su e per gli anarchici

Per iscriversi -> mandare un messaggio a LISTS@AINFOS.CA e
nel corpo del msg scrivere SUBSCRIBE A-INFOS-IT
Per informazioni -> http://www.ainfos.ca/it
Per inoltrare altrove -> includere questa sezione
Per rispondere a questo messaggio -> a-infos-d-it@ainfos.ca



A-Infos Information Center