A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
{Info on A-Infos}

(it) Perquisizioni: comunicato di varie realtà carrarine

From worker-a-infos-it@ainfos.ca (Flow System)
Date Tue, 30 Sep 2003 12:32:27 +0200 (CEST)


________________________________________________
A - I N F O S N E W S S E R V I C E
http://www.ainfos.ca/
http://ainfos.ca/index24.html
________________________________________________

COMUNICATO STAMPA

Gli aderenti alla Federazione anarchica italiana di Carrara, il
circolo Gogliardo Fiaschi, l’Archivio Germinal, la sezione
dell’Unione Sindacale Italiana di Massa Carrara protestano
sentitamente contro le operazioni inquisitorie che nei giorni
scorsi hanno condotto, prevalentemente nella zona di Massa
Carrara, Lunigiana e Versilia, alle perquisizioni domiciliari di
un numero elevato (una cinquantina) di anarchici, simpatizzanti,
iscritti e militanti di altri partiti e gente comune, tutti
"colpevoli" di aver in qualche maniera manifestato la propria
solidarietà con Marco Camenisch "Martino", attualmente detenuto
nel carcere di Pfaeffikon in Svizzera.

Ricordano che già nell’ottobre del 1992 vi fu da parte
dell’autorità giudiziaria e dei carabinieri il tentativo di
costruire proprio in questo stesso territorio un "Gruppo di
fuoco" che secondo gli inquirenti avrebbe dovuto compiere chissà
quali e quanti attentati. Nei fatti, dopo 18 giorni di
carcerazione in stretto isolamento, con manifesti abusi di ogni
genere nei loro confronti, i 6 accusati (arrestati in base a
"prove schiaccianti" mai esibite) dovettero essere rilasciati,
nella piena impunità di chi aveva abusato dei propri poteri.

Riaffermano la volontà degli anarchici di operare alla luce del
sole e pubblicamente per la liberazione di tutti i detenuti
politici (fra cui Camenisch) e per la costruzione di una società
senza inquisizioni e senza galere.

Manifestano il proprio sdegno nei confronti degli inquisitori di
Querceta i quali, malgrado fossero a conoscenza dell’esclusivo
uso di un computer per fini educativi di un bambino
handicappato, hanno mantenuto l’ordine di sequestro ed a
tutt’oggi non l’hanno ancora restituito.

Carrara 25 ottobre 2003

FAI - Carrara
Circolo G. Fiaschi
Archivio Germinal
USI - Massa Carrara




*******
*******
****** A-Infos News Service *****
Notizie su e per gli anarchici

Per iscriversi -> mandare un messaggio a LISTS@AINFOS.CA e
nel corpo del msg scrivere SUBSCRIBE A-INFOS-IT
Per informazioni -> http://www.ainfos.ca/it
Per inoltrare altrove -> includere questa sezione
Per rispondere a questo messaggio -> a-infos-d-it@ainfos.ca



A-Infos Information Center