A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
{Info on A-Infos}

(it) Torino: avviso di garanzia ad antimilitarista

From worker-a-infos-it@ainfos.ca (Flow System)
Date Sun, 2 Nov 2003 13:47:14 +0100 (CET)


________________________________________________
A - I N F O S N E W S S E R V I C E
http://www.ainfos.ca/
http://ainfos.ca/index24.html
________________________________________________

Da: Federazione Anarchica Torinese - FAI <fat@inrete.it>

Torino: chi critica l’esercito viene perseguito dalla
magistratura: avviso di garanzia ad un antimilitarista

Lo scorso anno, quando si vide recapitare la cartolina con la
quale gli si imponeva di presentarsi per effettuare il
servizio militare, Marco, un compagno di Torino della
Commissione Antimilitarista della Federazione Anarchica
Italiana, spedì al distretto militare una lettera nella quale
annunciava di non avere alcuna intenzione di entrare a far
parte di una siffatta "organizzazione criminale".

Immediatamente, come di consueto in questi casi, è partito il
procedimento che lo porterà di fronte ad un tribunale per la
sua scelta di obiezione totale al servizio militare così come
a quello civile.

In questi giorni a Marco è stata recapitata un altra lettera.
Questa volta il mittente era la Procura della Repubblica di
Torino nella figura del sostituto Onelio Dodero in cui gli
veniva notificato un avviso di garanzia in quanto sottoposto
ad indagini per aver "offeso l’onore ed il prestigio delle
forze armate" per la lettera inviata in risposta alla
cartolina precetto.

Marco rischia da sei mesi a tre anni (art. 342 C. P.) per
aver dichiarato pubblicamente le proprie convinzioni
antimilitariste, le convinzioni che stanno alla base della
sua scelta di obiezione e della sua identità di anarchico.
A quanto ne sappiamo è la prima volta che un obiettore totale
al servizio militare viene represso per le proprie
convinzioni e non per il mero atto di non sottomissione
compiuto. Marco viene perseguito per le sue idee e non solo
per le proprie scelte: ci troviamo quindi di fronte al
classico caso di reato d’opinione, quel reato che gli Stati
democratici hanno inventato per negare nei fatti quella
libertà di espressione che affermano in linea di principio.

Ma in fondo lo sapevamo: la loro libertà è una scatola vuota.
Buona per coprire la vergogna delle parate militari in cui
assassini prezzolati vengono esaltati come eroi e difensori
della pace e della libertà. Noi, antimilitaristi ed
anarchici, sappiamo che la pace e la libertà si costruiscono
costruendo e praticando la pace e la libertà. Per farlo
occorre liberarsi da assassini ed oppressori: dagli stati e
dai loro cani da guardia in armi.

Tutte le guerre contro di noi, noi contro tutte le guerre.

Solidarietà a Marco.

Federazione Anarchica Torinese - FAI
Corso Palermo 46 - la sede è aperta ogni giovedì dopo le
21,15
Mail: fat@inrete.it
tel. 011 857850; 338 6594361




*******
*******
****** A-Infos News Service *****
Notizie su e per gli anarchici

Per iscriversi -> mandare un messaggio a LISTS@AINFOS.CA e
nel corpo del msg scrivere SUBSCRIBE A-INFOS-IT
Per informazioni -> http://www.ainfos.ca/it
Per inoltrare altrove -> includere questa sezione
Per rispondere a questo messaggio -> a-infos-d-it@ainfos.ca



A-Infos Information Center