A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
{Info on A-Infos}

(it) Argentina: articolo OSL sulla donna

From worker-a-infos-it@ainfos.ca (Flow System)
Date Tue, 27 May 2003 12:19:18 +0200 (CEST)


________________________________________________
A - I N F O S N E W S S E R V I C E
http://www.ainfos.ca/
http://ainfos.ca/index24.html
________________________________________________

Da: "OSL" <libertaria@infovia.com.ar>

E' uscito EN LA CALLE N°48 giugno 2003. Organo dell'anarchismo
organizzato in Argentina. A un anno del massacro di Avellaneda.
Dario e Maxi. FIGLI DEL POPOLO.

* * *

Editoriale.

DONNE

Donne nelle fabbriche che, riprendendo la nostra forza lavoro,
scopriamo che produciamo più e meglio senza il padrono.

Donne nelle picchette, allattando i nostri piccoli mentre
costruiamo il futuro.

Donne nella strada che occupano le quartieri abbandonate per
dare una casa degna alle nostre figlie e ai nostri figli.

Donne nelle quartieri che, come la compagna Susana Abalo di
Rosario, vanno creando organizzazione contro la repressione
della polizia e che pagano con la tortura, le aggressioni e le
vessazioni, l'irreverenza di essere più forti del terrore.

Donne nelle assemblee di quartiere che intervengono e resistono,
lavorando giorno dopo giorno con amore e sforzo per mandare
avanti i progetti di tutti e tutte.

Donne nelle case, lavorando senza alcun riconoscimento, senza
salrio, senza ferie e neanche si chiama lavoro, solo ancora un
altro compito che pare sia naturale per noi.

Donne nelle scuole di Entre Ríos che fanno sciopero per avere un
salario degno che permetterebbe che i loro figli e le loro
figlie non soffrano denutriti ( e non è una figura letteraria, è
la realtà!)... Altre donne in altre scuole che lottano per
educare senza sessismo.

Donne nelle librerie, nelle case, nelle biblioteche, nelle
piazze, nelle scuole, che si uniscono e pianificano l'azione...

Donne nelle strade che si uniscono e si organizzano per
rivendicare il diritto di decidere le questioni che riguardano
il proprio corpo, che lottano contro la dominazione e
l'oppressione di genere che soffrono per il solo motivo di avere
genitali diversi da quelli dei maschi.

Donne nei periodici anarchici che parlono alle loro sorelle e ai
loro compagni delle nostre lotte, quelle grande come quelle
quotidiane.

Donne che stanno da tutte le parti, anche se alcuni pugni sono
impegnati a scrivere una storia che assicura la loro parte, e
che pretendono insegnare a noi donne di che cosa ci dovremmo
occupare.

Le donne della nostra classe continueranno come sempre e più che
mai a lottare per un mondo veramente giusto, senza sfruttamento
e senza oppressione.

Sentite dunque i nostri pugni che colpiscono con forza, che
buttano giù le porte dei commissariati dove sono detenuti le
nostre compagne e i nostri compagni, le nostre sorelle e i
nostri fratelli di classe! Sentirete le nostre grida ogni qual
volta una di noi viene colpita, violata o muore nella
clandestinità per aver tentato di interrompere una gravidanza
indesiderata.

E niente vi impedirà di sentirci. Perché è così, con i nostri
corpi, che scriviamo la nostra storia.

* * *

Memoria: reportage su Dario Santillan.

Il 23 maggio comincia il processo all'assassino di Javier
Barrionuevo, il primo manifestante ad essere ammazzato durante
un picchetto nella provincia di Buenos Aires.

Annunci: L'appello dell'OSL argentina del 1° maggio: "Per la
costruzione della resistenza".

Crisi: Ricambio presidenziale a un anno e mezzo dalla rivolta
popolare. Non siamo disposti a vivere in ginocchio.

Latinoamerica: La lotta popolare in Cile.

Diritti umani: Azione urgente per Susana Abalo.

Lotte popolari: Quartiere per quartiere costuendo
l'organizzazione.

Testi classici dell'anarchismo: Introduzione alla "Piattaforma
di organizzazione degli anarchici".

Storia: Anarchismo e la nuova sinistra, l'esperienza di
Resistencia Libertaria negli anni Settanta.

* * *

Richieste vanno inviate a libertaria@infovia.com.ar




*******
*******
****** A-Infos News Service *****
Notizie su e per gli anarchici

Per iscriversi -> mandare un messaggio a LISTS@AINFOS.CA e
nel corpo del msg scrivere SUBSCRIBE A-INFOS-IT
Per informazioni -> http://www.ainfos.ca/it
Per inoltrare altrove -> includere questa sezione
Per rispondere a questo messaggio -> a-infos-d-it@ainfos.ca



A-Infos Information Center