A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ TŘrkše_ The.Supplement
{Info on A-Infos}

(it) Croce Nera Anarchica Spagna sotto attacco!

From worker-a-infos-it@ainfos.ca (Flow System)
Date Sun, 11 May 2003 14:04:02 +0200 (CEST)


________________________________________________
A - I N F O S N E W S S E R V I C E
http://www.ainfos.ca/
http://ainfos.ca/index24.html
________________________________________________

Da: "www.anarcotico.net" <info@anarcotico.net>

INDAGINE DELL'AUDIENCIA NACIONAL SULLA CROCE NERA ANARCHICA SPAGNOLA

Recentemente siamo entrati in possesso dell'atto di illegalizzazione
dell'organizzazione marxista-leninista PCE(R) (partito comunista spagnolo
ricostituito) tramite una persona vicina a una delle arrestate. In questo
atto di illegalizzazione emerge che CNA forma parte dell'apparato di
captazione del PCE(R), insieme alla AFAPP (associazione familiari e amici
detenuti politici).

Affrontando la questione con gli avvocati, questi ci hanno spiegato che
il fatto che il nome della CNA emerga in questo documento dell'Audiencia
Nacional non indica che siamo parte di questo atto perˇ che Ŕ probabile
che la stessa Audiencia Nacional stia investigando su di noi. C'Ŕ da
distaccare il passaggio dell'infiltrato "Fernando" nella CNA, prima di
incorporarsi alla AFAPP e da questa al GRAPO, secondo l'Audiencia Nacional.

*******

Comunicato

CRUZ NEGRA ANARQUISTA ILLEGALE?
in relazione all'atto 00002 2 0005675/2000 dettato a Madrid il 13 marzo
2003 dal giudice Garzon (atto di illegalizzazione del PCE(R)- G.R.A.P.O.)

"Nessuno Ŕ innocente, tutti terroristi"

Dopo gli infiniti incontri che abbiamo tenuto per tracciare uno statuto e
un accordo di base per il funzionamento della CRUZ NEGRA ANARQUISTA
(organizzazine
in lotta dal 1996), per sapere chi siamo e che COSA vogliamo che sia la
nostra
organizzazione, arriva quest'uomo che sta al di sopra dell'umano e del
divino chiamato Garzon, giudice Garzon e dice in un atto surrealista ciˇ
che secondo lui Ŕ la CNA: l'apparato di captazione dell'organizzazione
"terrorista" PCE(R)- G.R.A.P.O.
Fronte a ciˇ, numerosi dubbi emergono sul nostro futuro a partire da ora.
Ed Ŕ la prima volta che un gruppo anarchico si scontra con la "ley de
partidos y asociaciones".

Siamo illegali? La CNA non Ŕ mai stata "legale" visto che non abbiamo
bisogno del riconoscimento del nostro nemico, lo stato. E come anarchici
siamo al di sopra delle sue leggi e di ciˇ che i potenti dettano sia
legale o illegale, buono o cattivo.
Inoltre signor Garzon dobbiamo dirle che poco ci importa di quello che
lei -democratico difensore di questo crudele sistema e della sua pace
sociale,
pace che assassina giorno dopo giorno i nostri compagni rinchiusi in
carcere o sul posto di lavoro - crede che siamo o non siamo.
Da molto tempo prima che lei scrivesse questo atto, noi giß la
consideravamo nostro nemico, come parte dell'ingranaggio di questa
societß capitalista.

L'unico giudizio che ci interessa Ŕ quello dei nostri compagni di
cammino, che sono tutti i dissidenti, i ribelli, i familiari, gli amici e
in definitiva tutte le persone che antepongono la dignitß alla merce e
alla sottomissione delle proprie vite per parte di questo sistema
ingiusto e inumano.

Per ciˇ non piangeremo gridando.
NON siamo terroristi!!!

PerchÚ Ŕ chiaro che per questo sistema lo siamo, perchÚ non chiniamo la
testa, non partecipiamo al "gioco" e perchÚ lottiamo contro di esso.

Quello che perˇ ci piacerebbe chierire, non per Garzon ma per la nostra
gente, Ŕ che mai abbiamo fatto parte della struttura di nessun partito,
nÚ siamo l'apparato di captazione di nessuno, visto che come anarchici ci
posizioniamo contro qualsiasi gerarchia o autoritß, cosÝ come qualsiasi
avanguardia, esercito o partito per molto marxista che sia.

La questione provoca una riflessione. Negli ultimi anni stiamo vedendo
come Garzon e altri giudici dell'Audiencia Nacional hanno una fissazione
con gli anarchici, come dimostrato nel caso di Eduardo Garcia o negli
ultimi arresti di compagni anarchici a Valencia, Barcellona, Almeria.
╚ chiaro il perchŔ di questo interesse alle nostre attivitÓ... Da qualche
anno il movimento anarchico Ŕ cresciuto sia in termini quantitativi
(nuovi gruppi) sia in termini qualitativi (sempre pi¨ compagni praticando
l'azione diretta).
E sebbene ancora oggi rappresentiamo una piccola minaccia per il potere,
non si possono permettere che cresca e si converta in una minaccia reale.
Ma non Ŕ tempo per le titubanze...

Signor Garzon, sappia che la CNA e i suoi militanti, non stanno pensando
di fare nemmeno un passo indietro nella sua lotta quotidiana, cosý come
stanno facendo dal 1996 nello stato spagnolo e portoghese, e da quasi un
secolo in tutto il mondo, ma seguiremo lottando e dando un vero
significato alla parola solidarietÓ. SolidarietÓ con i nostri compagni
incarcerati, SolidarietÓ con tutti i sequestrati della guerra sociale che
giorno dopo giorno sono torturati e legittimamente assassinati in questo
stato di diritto che lei tanto difende.

Se lottare per un mondo migliore Ŕ terrorismo...
Signor Garzon, eccoci!
L'anarchia Ŕ inevitabile.
La repressione e la realitÓ ci fanno pi¨ forti.




*******
*******
****** A-Infos News Service *****
Notizie su e per gli anarchici

Per iscriversi -> mandare un messaggio a LISTS@AINFOS.CA e
nel corpo del msg scrivere SUBSCRIBE A-INFOS-IT
Per informazioni -> http://www.ainfos.ca/it
Per inoltrare altrove -> includere questa sezione
Per rispondere a questo messaggio -> a-infos-d-it@ainfos.ca



A-Infos Information Center