A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkįe_ The.Supplement
{Info on A-Infos}

(it) USI-AIT: resoconto 1° Maggio a Carrara

From worker-a-infos-it@ainfos.ca (Flow System)
Date Sun, 4 May 2003 18:21:07 +0200 (CEST)


________________________________________________
A - I N F O S N E W S S E R V I C E
http://www.ainfos.ca/
http://ainfos.ca/index24.html
________________________________________________

Da: "Segreteria USI-AIT" <usi-ait@ecn.org>

Pieno successo dell'iniziativa promossa per il 1° Maggio a Carrara
dall'USI-AIT insieme ai compagni del movimento anarchico.

Un affollato comizio in mattinata ha aperto la giornata. Sono
intervenuti Alfonso Nicolazzi per gli anarchici, Pedrazzi per il
Cobas Marmo di Carrara, Urbano per il Comitato Esuli Cileni e Sergio
Onesti per l'USI-AIT. Quest'ultimo ha spaziato nel suo intervento
dalla questione guerra alle tematiche sindacali e del precariato nel
mondo del lavoro fino ai motivi della necessitā dell'organizzazione
di classe.

Al termine si č formato un corteo di oltre 1000 persone che ha
attraversato le vie cittadine soffermandosi, e portando fiori, nei
diversi punti delle cittā che ricordano le lotte e i sacrifici dei
compagni del passato.

Molti i compagni dell'USI-AIT (con tante bandiere dell'Unione)
provenienti dalle nostre sezioni di Carrara, Firenze, Arezzo,
Valbormida (Sv), Celle Ligure (Sv), Milano, Monza, Alessandria,
Bologna, Reggio Emilia, Correggio e Parma.

Hanno partecipato alle iniziative anche i lavoratori del locale
Sindacato del Cobas del Marmo con cui da tempo l'USI intrattiene
proficui legami di confronto e di collaborazione nel comune lavoro
di emancipazione delle classi sfruttate.

Presenti numerosi i compagni anarchici di Carrara e altri provenienti
da diverse cittā tra cui La Spezia (Circolo Binazzi), Firenze (MAF),
da vari gruppi della FAI e da altre localitā toscane e non.

Al termine del corteo č stata occupata la piazza centrale dove oltre
al pranzo si sono allestiti banchetti di produzioni alternative, stampa
e propaganda, cibi e vini vari.

L'USI Sanitā di Milano ha poi presentato il progetto "Flores Magon"
di solidarietā attiva con le comunitā di indios del Chiapas.

Il tutto č stata anche un'occasione, tra compagni provenienti da
realtā e territori diversi, per un proficuo scambio di informazioni
e di collegamenti per le lotte del futuro oltre che un bel momento
per stare insieme.

Per l'USI-AIT una tappa importante, dopo la recente ricostruzione
della sezione provinciale USI-AIT di Massa-Carrara, per tornare a
far sentire la voce dell'anarcosindacalismo libero e nuovamente
organizzato in terre dove da sempre l'Unione Sindacale Italiana č
parte integrante della storia e della vita di un popolo.

(da informazioni fornite da compagni dell'USI Bologna)

info-USI
(usi-ait@ecn.org)

Siti USI-AIT:
http://www.ecn.org/usi-ait
http://www.lottadiclasse.it





*******
*******
****** A-Infos News Service *****
Notizie su e per gli anarchici

Per iscriversi -> mandare un messaggio a LISTS@AINFOS.CA e
nel corpo del msg scrivere SUBSCRIBE A-INFOS-IT
Per informazioni -> http://www.ainfos.ca/it
Per inoltrare altrove -> includere questa sezione
Per rispondere a questo messaggio -> a-infos-d-it@ainfos.ca



A-Infos Information Center