A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
{Info on A-Infos}

(it) Turchia: Anarchici e il Primo maggio

From worker-a-infos-it@ainfos.ca (Flow System)
Date Sun, 4 May 2003 18:15:17 +0200 (CEST)


________________________________________________
A - I N F O S N E W S S E R V I C E
http://www.ainfos.ca/
http://ainfos.ca/index24.html
________________________________________________

Da: Ozgur Devrim <ozgurlukcudevrim@yahoo.com>

Gli anarchici hanno manifestato in al meno 6 città turche questo
Primo maggio. La maggior parte degli anarchici erano organizzati
in uno spezzone che si è riunito vicino alla piazza disegnata
ufficialmente, e che ha poi raggiunto il corteo principale. Il
seguente resoconto è una sintesi di resoconti su a-infos-tr,
istanbul.indymedia e il forum virtualmolotov.

ISTANBUL: Circa 50 persone si sono incontrate al punto
d'incontro dello spezzone nero vicino alla piazza Sisli, per poi
unirsi al corteo ufficiale nella piazza, dove si sono aggiunti
altri 50. C'erano molti bandiere nere, rossonere e a-cerchiati
ma nessuno striscione. Dopo aver gridato qualche slogan nella
piazza tra la folla di oltre 60 000 (composta dei partiti,
sindacati, ong e gruppi studenteschi), due terzi del gruppo
anarchico ha lasciato la piazza, camminando verso piazza Taksim,
il centro della città, con qualche slogan e con le bandiere.
Questo mini-corteo al di fuori della zona consentita e piuttosto
isolato è durato mezz'ora ed è stato molto più positivo rispetto
agli eventi di piazza Sisli. Gli sbirri in divisa ha ordinato
che le bandiere venissero messe via e che ci fosse silenzio, ma
il gruppo ha proseguito come prima. Qualche sbirro in borghese
ha seguito il gruppo. Una volta raggiunta la piazza Taksim,
visto l'enorme presenza della polizia, si ha deciso di
proseguire il mini-corteo per via Istiklal prima di disperdersi.

Foto della manifestazione ad Istanbul:
http://istanbul.indymedia.org/news/2003/05/1741.php

Appelli/posters-volantini:
http://www.ainfos.ca/en/ainfos11824.html
http://istanbul.indymedia.org/news/2003/04/1709.php
http://istanbul.indymedia.org/news/2003/04/1618.php


ANKARA: Circa 75 anarchici hanno formato uno spezzone nero, con
bandiere nere, rossonere, violanere e a-cerchiate fino alla
piazza Sihhiye. Una bandiera a-cerchiata enorme è stato appeso
dal ponte Sihhiye. L'Iniziativa Anarchica di Ankara ha
distribuito 2 mila volantini entitolati "La trasparenza del
Male" nelle zone limitrofe. Il Collettivo Tacanka ha fatto un
corteo distinto di circa 20-35 persone che hanno distribuito un
volantino entitolato "Libertà Rossonera". Il loro striscione
recava le parole "Per un mondo libero senza capitale, autorità,
stato o carceri".

Appello per lo Spezzone Nero:
http://www.ainfos.ca/en/ainfos11822.html

Striscioni e volantini:
http://www.geocities.com/karakizil/Pankart.jpg
http://www.geocities.com/karakizil/bildiri3.pdf


IZMIR (Smirne): Gli anarchici hanno fatto un corteo dal Hilton
Hotel fino alla piazza Gundogu, portanto bandiere nere e
rossonere e uno striscione con scritto "Il capitalismo uccide -
Spezzone Nero". Circa 75 anarchici si sono concentrati in Piazza
Cumhuriyet. Il corteo è stato entusiasta, attirando molta
attenzione per via del rumore. Ad un certo punto, lo spezzone
anarchico ha circondato gli altri manifestanti. Una radio locale
ha intervistato un anarchico che ha detto in onda "come
qualsiasi azione denominato 'manifestazione', quella di oggi è
iniziata e finirà; però verrà il giorno quando inizierà l'azione
conbtro lo Stato e la guerra ... che non avrà mai fine!"


USAK: L'Autonomia Anarchica Usak insieme ad alcuni altri
compagni hanno manifestato in un gruppo di una decina di persone
con le bandiere nere nonostante la recente repressione dello
Stato nei confronti dell'AAU. La manifestazione è stata noiosa,
ma per gli anarchici era già molto esserci in piazza,
rifiutandosi di cedere alle pressioni polizieschi. Alcuni agenti
della polizia in borghese hanno comunque cercato di intimidire i
compagni.

Appello per lo spezzone nero:
http://www.ainfos.ca/en/ainfos11823.html


ANTALYA: Un gruppo di 25 anarchici hanno partecipato alla
manifestazione per il Primo maggio ad Antalya con le loro
bandiere rossonere. La polizia ha vietato l'esposizione dello
striscione dicendo che non era stato dichiarato anticipamente al
comitato di organizzazione. Il gruppo anarchico è stato tra i
più vociferi, altri gruppi unendosi ad alcuni slogans anarchici.


MALATYA: Circa 10 anarchici hanno partecipato al corteo dei
sindacati con bandiere rossonere. Hanno dovuto resistere ad un
tentativo da parte dei leninisti che voleva spingerli alla fine
del corteo. L'atmosfera del corteo era piuttosto teso in seguito
all'arresto di alcuni socialisti prima e le notizie da Bingöl
dove 85 persone sono morte nel terremoto non hanno aiutato.
Inoltre il gran caldo e il fatto che le autorità hanno
programmato esami universitari proprio quel giorno (!) ha
ridotto la partecipazione.

Appello per lo spezzone nero:
http://www.ainfos.ca/en/ainfos11821.html

[trad. - nmcn/ainfos]




*******
*******
****** A-Infos News Service *****
Notizie su e per gli anarchici

Per iscriversi -> mandare un messaggio a LISTS@AINFOS.CA e
nel corpo del msg scrivere SUBSCRIBE A-INFOS-IT
Per informazioni -> http://www.ainfos.ca/it
Per inoltrare altrove -> includere questa sezione
Per rispondere a questo messaggio -> a-infos-d-it@ainfos.ca



A-Infos Information Center