A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
{Info on A-Infos}

(it) Slovenia: Azioni contro la guerra e contro la Nato (en)

From worker-a-infos-it@ainfos.ca (Flow System)
Date Sun, 23 Mar 2003 22:32:11 +0100 (CET)


________________________________________________
A - I N F O S N E W S S E R V I C E
http://www.ainfos.ca/
http://ainfos.ca/index24.html
________________________________________________

Ci sono state ancora delle azioni contro la guerra e contro la
Nato durante il fine settimana. Oggi [domenica - ndt] si svolge
il referendum sulla Nato e sull'UE e aspettiamo i risultati. C'è
ancora la possibilità che il referendum sulla Nato andrà dalla
parte del governo (gli ultimi sondaggi davano il risultato a
50/50), ma per il referendum sull'UE non c'è dubbio: la gente
sceglierà di entrare nell'UE.

Sebbene questa volta gli anarchici siano andati a "votare" ;-),
abbiamo già rilasciato una dichiarazione che enunciava la nostra
lotta infinita contro lo stato e il capitalismo.

Venerdì, ci sono state due manifestazioni. A maribor (la seconda
città della Slovenia) circa 500 persone si sono riuniti per
manifestare in modo pacifico durante l'intera giornata. A
Lubiana è proseguita l'occupazione della piazza e lo spazio
davanti all'ambasciata statunitense ma stavolta senza scontri
con la polizia. Un gruppo di circa 100 attivisti e anarchici ha
fatto un'azione mobile nella città. Nel palazzo che ospita le
ambasciate dell'Australia e del Regno Unito insieme a qualche
multinazionale, è stato occupato l'ingresso per circa mezz'ora.
La polizia ha cercato di bloccare l'entrata ma la rabbia è stata
troppo forte. Mentre abbiamo attraversato la città, molta gente
si è unita a noi, e abbiamo dato alla polizia un bel po' di
lavoro. Il corteo si è diretta verso le ambasciate della Spagna
e dell'Italia e anche verso i palazzi del governo e del
parlamento. Non ci sono stati scontri e tutto è finito in modo
pacifico nella piazza a 50 metri dall'ambasciata americana, che
è tuttora occupata.

Sabato, la manifestazione contro la guerra e contro la Nato era
stato indetto per le ore 12. Circa mille persone si sono
riunite, tra di loro un gruppo di anarchici con bandiere
rossonere e striscioni contro la guerra e per la guerra di
classe e l'anticapitalismo. Lo spezzone anarchico ha gridato
molti slogans e abbiamo cantato delle canzone rivoluzionarie. Il
corteo ha attraversto la città e si è fermato in diversi punti:
la Borsa, il parlamento, il palazzo del governo, e naturalmente
l'ambasciata americana. Questa volta, le barricate della polizia
erano le più grandi mai visto nella storia dello stato sloveno.
Lo spezzone che apriva il corteo ha fatto una protesta
non-violenta di "disobbedienza civile". Gli anarchici erano
troppo distanti, e quindi non c'è stato alcuna pressione
sull'ambasciata.

La prossima settimana ci saranno ancora azioni contro la guerra
e probabilmente una grande manifestazione anarchica sabato, come
parte della Prima Fiera del Libro Anarchica, da svolgersi a
Lubiana dal 27 al 30 marzo.

Nessuna guerra oltre la GUERRA DI CLASSE!

Tine

Social Anarhisticna Federacija
saf.info@email.si

[dalla mailing list alter-ee]
[trad.- nmcn/ainfos]




*******
*******
****** A-Infos News Service *****
Notizie su e per gli anarchici

Per iscriversi -> mandare un messaggio a LISTS@AINFOS.CA e
nel corpo del msg scrivere SUBSCRIBE A-INFOS-IT
Per informazioni -> http://www.ainfos.ca/it
Per inoltrare altrove -> includere questa sezione
Per rispondere a questo messaggio -> a-infos-d-it@ainfos.ca



A-Infos Information Center