A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Català_ Deutsch_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ TŘrkše_ All_other_languages _The.Supplement
{Info on A-Infos}

(it) Spezzone anarchico ed antimilitarista alla manifestazione a Camp Darby di sabato 8 marzo 2003

From worker-a-infos-it@ainfos.ca (Flow System)
Date Sat, 1 Mar 2003 11:37:04 +0100 (CET)


 ________________________________________________
      A - I N F O S  N E W S  S E R V I C E
            http://www.ainfos.ca/
        http://ainfos.ca/index24.html
 ________________________________________________

Dalla mailing list Contropotere

Inceppare la macchina bellica

Spezzone anarchico ed antimilitarista alla manifestazione a Camp
Darby di sabato 8 marzo 2003



Come previsto dalle convenzioni internazionali (che dicono tutto
e il contrario di tutto) che coinvolgono i paesi alleati e in
linea di continuitÓ con la politica del governo D'Alema (vedi
guerra in Kosovo) il governo attuale nella figura del ministro
Martino ha concesso l'uso delle infrastrutture statali per il
trasporto di mezzi, uomini e rifornimenti. Gli USA hanno
cominciato giÓ con venerdý 21 febbraio a spostare armamenti fra
le innumerevoli basi e distaccamenti nei nostri territori.
Contemporaneamente sono iniziati i blocchi dei treni della morte
che da Vicenza (Camp Ederle) transiteranno fino a Pisa (Camp
Derby). ╚ ovvio che la movimentazione di mezzi e uomini si
estenderÓ alle tante Basi USA e NATO sparse sul territorio, nei
tratti ferroviari ma non solo (vedi mare e cielo). Le azioni
dirette che antimilitaristi, pacifisti radicali e oppositori a
tutte le guerre hanno attuato e attueranno per inceppare la
macchina bellica contro la popolazione Irachena non sono che
logica conseguenza di un'opposizione che si allarga e si
radicalizza, di un'opposizione che non pu˛ fermarsi a istanze
etiche e simboliche ma che deve concretamente ostacolare
l'ennesimo massacro che si vuole imporre in nome della "libertÓ"
e della "giustizia". Come Commissione antimilitarista della FAI
sosteniamo e sosterremo attivamente il dispiegarsi di queste
azioni dirette in ogni angolo e in ogni dove contro il
militarismo, le guerre e gli eserciti.

Commissione Antimilitarista della FAI mail:
antimiliti_fai@libero.it

Commissione di Corrispondenza della FAI mail: cdc_fai@yahoo.it




*******
                  *******
     ****** A-Infos News Service *****
          Notizie su e per gli anarchici

 Per iscriversi        -> mandare un messaggio a LISTS@AINFOS.CA e
                          nel corpo del msg scrivere SUBSCRIBE A-INFOS-IT
 Per informazioni      -> http://www.ainfos.ca/it
 Per inoltrare altrove -> includere questa sezione
 Per rispondere a questo messaggio -> a-infos-d-it@ainfos.ca




A-Infos Information Center