A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Català_ Deutsch_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ All_other_languages _The.Supplement
{Info on A-Infos}

(it) Rimini - contro il "seminario delle forze operativeterrestri"

From worker-a-infos-it@ainfos.ca (Flow System)
Date Fri, 31 Jan 2003 07:53:13 -0500 (EST)


 ________________________________________________
      A - I N F O S  N E W S  S E R V I C E
            http://www.ainfos.ca/
        http://ainfos.ca/index24.html
 ________________________________________________

Da giovedì a sabato, presso il Palacongressi di Rimini, si svolgerà
il primo seminario delle forze operative terrestri. Si tratta di un
incontro a carattere militare e militarista, con anche esposizione
di mezzi (una mostra dove ci saranno dai carri armati agli
elicotteri). Non so se riusciremo ad organizzare una qualche forma
di protesta.
Chiediamo a tutti/e, comunque, e ovviamente solo se concordano con i
contenuti, di diffondere, stampare, fotocopiare ecc. ecc. il
volantino che segue.
Saluti anarchici

Sabbia e non olio nel motore del militarismo!
Libertad FAI Rimini

* * * * *

- volantino diffuso in rete -

Genitori!
La guerra è un buon affare!

Un grosso affare sicuramente, con guadagni vertiginosi, il traffico
di armi, la ricostruzione e tutto il resto, un affarone, ma non il
nostro. Scusate se disertiamo dalle parate e dai massacri, da queste
fiere luccicanti di macchine di morte, agghiacciante preambolo alla
carneficina, dall'affronto alla libertà e all'intelligenza che ogniordine rappresenta.

Se l'esercito è scuola di vita, se insegna a stare al mondo, come ci
ripetono sin da piccini, allora sono proprio questa vita e questo
mondo a dover essere cambiati con urgenza indifferibile.
In effetti essi assomigliano troppo da vicino ad una grande, triste
caserma, dove l'odio la prevaricazione e l'umiliazione costante sono
insegnati come valori di cui andare orgogliosi.
Orgogliosi e tronfi sono i generali, delle loro scimmie ammaestrate,
obbedienti ad ogni comando, anche il più sciocco e degradante, come
quello di arrampicarsi all'esterno di una scala per poi andare asfracassarsi in un cortile tra la vigliacca indifferenza dei
"commilitoni solidali". Orgogliosi dei cimiteri di croci che portano
sul petto, delle battaglie da altri combattute, del deserto di
desolazione, morte, stupro e tortura che si portano dietro come
un'ombra, ma di cui non vi è traccia nei libri di storia.
Appena all'angolo di una guerra combattuta dietro casa, con le
ferite della terra ancora aperte, con il lamento dei suoi profughi
erranti, questi signori della morte vengono a sorriderci parlandoci
dellaconvenienza dell'omicidio come professione, dei pregi della vita di
caserma, della loro necessaria presenza come garanti di "pace".
Farebbero meglio a tacere, loro, noi a trattarli con il disprezzo
che meritano.
Ma mentre i più ingenui si fanno abbagliare dai loro giocattoloni
assassini, loro preparano il gregge di domani, quello che ammazzerà
e si farà ammazzare al posto loro.
L'esercito non è al mondo per soccorrere, per dare soluzione alle
grandi calamità naturali, per quello sarebbe più efficiente il
libero organizzarsi degli uomini senza divise, armi, nè gerarchie,
animati da un principio di solidarietà.
La pace bisogna sottrarla dalle mani insanguinate di questi impostori.

Trema la terra sotto il rombo dei carri armati, di piombo si tinge
il cielo e piove sale fitto sopra alle città: amara avanza la morte
in marcia con l'ululato delle sirene.
Ma non temete, oggi è soltanto un giorno in questa piazza, che
domani potrebbe cascare giù. E' l'uomo in grigioverde, rassicurante
e sereno, che vi porge la sua mano.
Genitori...investite i vostri figli!

Segue articolo tratto da "Il Corriere di Rimini" del 27 gennaio.

Forze terrestri a congresso

RIMINI -Da giovedì a sabato, presso il Palacongressi di Rimini, si
svolgerà il primo seminario delle forze operative terrestri. "Si
tratterà - spiega la direttrice del Convention Bureau della Riviera
diRomagna Stefania Agostini - di un grande seminario di aggiornamento
dell'Esercito Italiano a cui prenderanno parte anche delegati
provenienti da altri Paesi. E' la prima volta che Rimini ospita un
simile incontro a cui prenderanno parte 2500 persone selezionate. A
fianco della sala convegni sarà allestita una mostra dove saranno
collocati diversi mezzi dell'esercito: da carri armati a
elicotteri... Questa mostra, e questa è un altra novità, sarà aperta
al pubblico". La direttrice Agostini precisa altresì come i
responsabili dell'Esercito che stanno organizzando questo evento
"hanno apprezzato non solo la nostra professionalità ma anche la
possibilità che ha il nostro Palacongressi di ospitare anche eventi
di questo tipo dove, dal punto di vista logistico (per ospitare i
mezzi che saranno presenti), non hanno incontrato difficoltà".
E si dice poi "soddisfatta" della partenza, in termini di gestione
del Palacongressi, di questo 2003. "All'inizio di gennaio - commenta
la direttrice Agostini - abbiamo ospitato la Convention del GruppoAssicurativo Kogag mentre dal 28 febbraio al marzo ospiteremo
l'incontro in occasione del Centenario Unitalsi (Unione Nazionale
Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari)". "Partire così
bene - aggiunge Stefania Agostini - è un fatto molto importante per
ilturismo congressuale riminese. Dico questo avendo presente tutte le
conseguenze dell'attuale situazione economica e la concorrenza che è
fatta alle proposte di Rimini da altre sedi congressuali".



*******
                  *******
     ****** A-Infos News Service *****
          Notizie su e per gli anarchici

 Per iscriversi        -> mandare un messaggio a LISTS@AINFOS.CA e
                          nel corpo del msg scrivere SUBSCRIBE A-INFOS-IT
 Per informazioni      -> http://www.ainfos.ca/it
 Per inoltrare altrove -> includere questa sezione
 Per rispondere a questo messaggio -> a-infos-d-it@ainfos.ca



A-Infos Information Center