A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Torino: avvisi di garanzia per vilipendio al tricolore

From worker-a-infos-it@ainfos.ca (Flow System)
Date Wed, 17 Dec 2003 15:06:55 +0100 (CET)


________________________________________________
A - I N F O S N E W S S E R V I C E
http://www.ainfos.ca/
http://ainfos.ca/index24.html
________________________________________________

Lo scorso 22 marzo al termine del corteo spontaneo contro la guerra che
aveva attraversato il centro cittadino, lo spezzone della Federazione
Anarchica Torinese - FAI si diresse verso l’ex residenza savoiarda di
Palazzo Madama nella centralissima piazza Castello. Dalla balconata che
sovrasta lo scalone monumentale la bandiera tricolore dell’Italia
guerrafondaia lasciò spazio alle bandiere rossonere degli anarchici e a
quella arcobaleno.
Dopo una mezz’ora intervenne la digos che identificò i compagni che,
dalla balconata, stavano lanciando slogan antimilitaristi e per lo
sciopero generale contro la guerra e la diserzione generalizzata. La
celere intanto circondava gli anarchici che nella piazza sottostante
davano solidarietà ai compagni al primo piano. Dopo circa un’ora i
compagni si ricongiunsero in corteo agli altri manifestanti che stavano
presidiando dinanzi alla prefettura.
Il 12 dicembre sono cominciati a fioccare gli avvisi di garanzia per
vilipendio al tricolore. Riguardano a quanto ne sappiamo quattro
compagni: Giovanni, Emilio, Maria e Michele.
Poche settimane dopo l’avviso di garanzia per vilipendio all’esercito che
aveva colpito Marco della FAT, continua la pressione intimidatoria delle
forze del disordine nei confronti della FAI torinese. La migliore
risposta non può essere che un ulteriore impegno antimilitarista.
Sabato 13 dicembre, in occasione della seconda delle due giornate di
controinformazione e lotta sulle stragi di stato e la repressione, lo
striscione "Quando la patria chiama rispondi signornò" era ben visibile
davanti a palazzo Madama.

Federazione Anarchica Torinese - FAI
mail: fat@inrete.it
cellulare: 338 65954361




*******
*******
****** A-Infos News Service *****
Notizie su e per gli anarchici

Per iscriversi -> mandare un messaggio a LISTS@AINFOS.CA e
nel corpo del msg scrivere SUBSCRIBE A-INFOS-IT
Per informazioni -> http://www.ainfos.ca/it
Per inoltrare altrove -> includere questa sezione
Per rispondere a questo messaggio -> a-infos-d-it@ainfos.ca



A-Infos Information Center