A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Català_ Deutsch_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ All_other_languages _The.Supplement
{Info on A-Infos}

(it) manifestazione fascista a Roma: un flop [alt.media]

From "Meletta" <meletta@aconet.it>
Date Tue, 29 Oct 2002 05:15:08 -0500 (EST)


 ________________________________________________
      A - I N F O S  N E W S  S E R V I C E
            http://www.ainfos.ca/
        http://ainfos.ca/index24.html
 ________________________________________________

La manifestazione dei fascisti è stata in pratica un flop nonostante la protezione 
accordatagli come al solito dalle forze del cosidetto ordine. 

L'unica manifestazione degna di questo nome è stata quella dei compagni (oltre 
2.000 tra immigrati e italiani) che hanno tenuto il presidio e concluso con un 
corteo fino a San Lorenzo. 

Questo è il resoconto da http://www.ilnuovo.it: 

Estrema destra all'Esquilino, appello al sindaco 


Polizia e carabinieri in assetto antisommossa presidiano piazza Vittorio ed 
evitano che no-global e attivisti di Base autonoma entrino in contatto. 
Veltroni: "Sfilata indegna". 


ROMA - Sono arrivati in piazza Vittorio poco dopo le 20, al grido ''boia chi molla'' gli 
aderenti a Base autonoma che hanno organizzato una manifestazione contro la 
presenza di immigrati all'Esquilino nell' 80/mo anniversario della marcia su Roma. I 
militanti di estrema destra, 50-100 persone, avevano bandiere tricolori e due 
striscioni con scritto "riprendiamoci le nostre città". "Italia patria nostra'' e ''contro la 
società multirazziale casa lavoro e orgoglio nazionale''. Senza fiaccole in mano 
hanno cantato più volte l'inno di Mameli e lanciato slogan contro gli immigrati per 
"riprenderci le nostre piazze" dalla presenza degli stranieri. L'arrivo della 
manifestazione è stata preceduta da scaramucce, schiaffi e spintoni con i 
rappresentanti degli immigrati, dei centri sociali e della sinistra che hanno 
organizzato un presidio dal lato opposto della piazza. Due ragazzi sono stati fermati 
con una bandiera tricolore in mano ed inseguiti in via Cairoli. Poco prima erano stati 
allontanati altri due giovani con un motorino sul quale spiccavano alcune svastiche. 

Il clima fra i partecipanti al presidio antifascista è stato comunque tranquillo per 
l'intero pomeriggio. Un camion con un impianto di amplificazione ha ospitato a turno 
gli esponenti dei centri sociali e delle comunità di immigrati che hanno anche indetto 
uno sciopero della fame dal 1 novembre per chiedere il permesso di soggiorno 
anche per i lavoratori autonomi. Davanti al cordone delle forze dell'ordine che 
impediva l'accesso a piazza Vittorio erano in maggioranza i giovanissimi e gli 
immigrati che cantavano e gridavano slogan nella loro lingua. All'arrivo del corteo di 
Base autonoma a grande distanza da loro, i manifestanti antifascisti hanno intonato 
''Bella ciao'' ed hanno esposto due striscioni con le scritte ''L'unico straniero è il 
razzista. Lavoratori e immigrati uniti e liberi dallo sfruttamento e dal razzismo'' e 
''l'unica piazza per i fascisti è piazza Loreto". 

Walter Veltroni, rispondendo all'appello di molti che gli avevano chiesto un intervento 
affinchè si adoperasse per un divieto del corteo, ha detto: "E' intollerabile che, nel 
centro di Roma, città medaglia d'oro della Resistenza, sfilino, com'è accaduto 
stasera, centinaia di persone che inneggiano al Duce, fanno il saluto fascista e 
gridano slogan violenti ed eversivi". 


(28 OTTOBRE 2002; ORE 12:35; Ultimo aggiornamento ore 21:00) 




*******
                  *******
     ****** A-Infos News Service *****
          Notizie su e per gli anarchici

 Per iscriversi        -> mandare un messaggio a LISTS@AINFOS.CA e
                          nel corpo del msg scrivere SUBSCRIBE A-INFOS-IT
 Per informazioni      -> http://www.ainfos.ca/it
 Per inoltrare altrove -> includere questa sezione
 Per rispondere a questo messaggio -> a-infos-d-it@ainfos.ca




A-Infos Information Center