A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Català_ Deutsch_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ All_other_languages
{Info on A-Infos}

(it) Circ. Anar. Berneri: Sulla guerra

From Worker <a-infos-it@ainfos.ca>
Date Tue, 15 Oct 2002 08:08:03 -0400 (EDT)


 ________________________________________________
      A - I N F O S  N E W S  S E R V I C E
            http://www.ainfos.ca/
        http://ainfos.ca/index24.html
 ________________________________________________

Dal circolo anarchico Berneri, Bologna:


Nessuna Pace sarà mai possibile in assenza di Libertà,
Solidarietà Internazionale e Giustizia sociale.


E’ cosa nota: noi Anarchici combattiamo contro ogni guerra,
contro ogni tipo di violenza, e di sfruttamento perpretata ai
danni delle oppresse e degli oppressi.

Ma se queste sono le nostre battaglie, che cosa ci differenzia
dalle altre organizzazioni politiche, partiti e movimenti che,
con altalenante radicalismo, fanno loro questi indisticutibili
principi umani e naturali?

Perché non uniamo indissolubilmente le nostre forze a quelle di
qualche altra organizzazione che fa di questi temi forti,
momenti di agitazione e propaganda?

Forse per amore delle nostre tradizioni e del colore rosso e
nero delle nostre bandiere?

O peggio, per incancrenita diffidenza e settarismo derivante dai
tradimenti e dalle repressioni subite per opera di chi si diceva
compagno di lotta?

Assolutamente NO!

La critica anarchica alla guerra, ricerca la causa di questa
pratica assassina, nella forma di organizzazione sociale che
individui senza scrupoli hanno imposto a tutti, per costruire,
mantenere ed accrescere i loro ormai incommensurabili privilegi.

Gli stati, gli Eserciti, le Chiese, espressione direttadel
Potere e della Proprietà Privata, si valgono della loro
organizzazione verticale ed autoritaria per mantenerci in
perfetto controllo e sottomissione, in perenne stato di
subordinazione e possibile repressione, nel caso che, l’azione
rivendicativa di qualcuno, li possa mettere in discussione.

Noi anarchici crediamo quindi che queste battaglie per la
dignità Umana non potranno mai essere definativamente vinte da
nessuno, all’interno delle odierne forme organizzative sociali
basate sul potere.

Per questo propugnamo organizzazioni di lotta sociale e
sindacale autogestite e assolutamente orizzontali, schive da
ogni leaderismo e libere da ogni coinvolgimento con il potere
politico, economico, religioso, militare o culturale della
società che ci prefiggiamo di trasformare.

Tali organizzazioni di lotta sociale e sindacale, cresciute
sulla resistenza alla oppressione ed allo sfruttamento faranno
lievitare una sempre maggiore necessità di conquista di libertà
e di giustizia sociale e si porranno come esempio di
organizzazione antiautoritaria per proporsi alla autogestione
della società.

Questa è la rivoluzione sociale che noi sosteniamo.

Riprendere appieno il percorso autoorganizzativo
Internazionalista, Federalista ed Autogestionario per realizzare
e difendere il cammino della Rivoluzione Sociale, o accettare
l’oppressione del Capitale, degli Stati e delle Chiese, che
stanno sempre più martirizzando il pianeta terra e i suoi
abitanti.

Partiti o movimenti che ripropongono e riproducono al loro
interno gli stessi schemi organizzativi dei poteri costituiti e
che riconoscono come interlocutori i nemici della Umanità non
tanto altro che rafforzare e razionalizzare la società della
oppressione e della morte.

Come rivoluzionari, continueremo a batterci a fianco di ogni
donna e uomo oppresso, con i mezzi organizzativi più necessari,
consoni e adeguati.

Gli stati, gli Eserciti, le chiese,
i potenti ed i padroni del mondo
sono il cancro del mondo stesso,
che deve essere estirpato perché
l’umanità possa intraprendere il cammino
della Pace, della Libertà e della Giustizia Sociale.




L’assemblea del circolo Anarchico Berneri riunita il 03/10/02.

Circolo Anarchico di studi sociali C.Berneri, 
cassero di porta s.Stefano n.1, Bologna
per contatti: laquestionesociale@libero.it 
 


*******
                  *******
     ****** A-Infos News Service *****
          Notizie su e per gli anarchici

 Per iscriversi        -> mandare un messaggio a LISTS@AINFOS.CA e
                          nel corpo del msg scrivere SUBSCRIBE A-INFOS-IT
 Per informazioni      -> http://www.ainfos.ca/it
 Per inoltrare altrove -> includere questa sezione
 Per rispondere a questo messaggio -> a-infos-d-it@ainfos.ca




A-Infos Information Center