A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Català_ Deutsch_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ All_other_languages _The.Supplement
{Info on A-Infos}

(it) LINKAZZATO n.4 - Situazione

From Worker <a-infos-it@ainfos.ca>
Date Fri, 22 Nov 2002 08:13:40 -0500 (EST)


 ________________________________________________
      A - I N F O S  N E W S  S E R V I C E
            http://www.ainfos.ca/
        http://ainfos.ca/index24.html
 ________________________________________________

LINKAZZATO #° 4 - Novembre 2002


SITUAZIONE 

Avevamo pronto il #° 4 quando ad un certo punto veniamo a sapere
degli arresti effettuati oggi 15/11/2002. Tutto di corsa a
cambiare, levare, scrivere nuovamente, chiamare qualcuno,
partecipare alle iniziative ecc... Ieri 16/11 abbiamo
partecipato alla manifestazione in solidarietà dei compagni
imprigionati a Taranto, non sappiamo benissimo quante persone
abbiano preso parte, complice anche lo sciopero dei giornalisti
previsto per quella stessa data, ad occhio e croce eravamo in
3000 persone, molti cani sciolti, membri di partiti
istituzionali, PeaceLink ecc... Abbiamo manifestato sotto la
Questura per chiedere la libertà ai compagni indagati. Il corteo
è terminato in piazza della Vittoria quando poi a un certo punto
un "simpaticone" in vena di scherzi ha fatto scoppiare una bomba
carta, nessun ferito e nemmeno tanto panico, fortunatamente. La
domanda è questa: "Perché cazzo far esplodere un petardo di
capodanno e perché al termine di un corteo?" Ritengo (e spero)
che probabilmente il petardo lo abbia messo un qualche ragazzino
non politicizzato che un quel momento pensava: "Mò le fazze
sbandà!!!" e c’è riuscito, come mai però i pulotti non hanno
visto nessuno accendere il petardo? Subito dopo il botto ho
visto un compagno dietro a uno striscione anarchico che, rivolto
a un altro compagno, gridava: "Sei stato tu bastardo!!!". Ma
come, mi chiedo io? Accusi un altro compagno? Ci accusiamo a
vicenda? Ma se è proprio questo che il potere vuole, DIVIDE ET
IMPERA, in questa maniera non arriveremo a risolvere mai un
cazzo se stiamo tutti quanti divisi. Ma perché proprio ora sono
arrivate le denuncie per il 270 bis??? La settimana scorsa a
Firenze c’è stato il Forum Sociale Europeo, in televisione è
scoppiato il panico, erano previste orde di barbari vestiti a
nero provenienti dal nord pronti a mettere a ferro e fuoco la
culla del Rinascimento, gente, come Oriana Fallaci, che ha
chiesto ai fiorentini di chiudere tutti i negozi e lasciare la
scritta "Chiuso per lutto", paragonando un movimento pacifico e
internazionalista ai nazisti. A Firenze scontri non ce ne sono
stati, è stata una grande festa, un grande raduno di gente di
tutte le età e tutte le nazionalità che ha macinato un casino di
chilometri, che è scesa in piazza, che ha gridato NO ALLA
GUERRA. La procura di Cosenza ha fatto male i conti, ha
imbastito una serie di accuse senza capo ne coda perché si
aspettava quello che poi non è successo, però non poteva più
fermarsi, la "Giustizia" quella tra virgolette e con la gi
maiuscola non la puoi fermare, non puoi non sbattere a calci in
culo gente che solo perché hanno pensato che questo forse non è
il migliore dei mondi possibili, che si trovavano a Genova e a
Napoli in mezzo agli scontri (e dubito che avessero provato
piacere a trovarsi in quelle situazioni), la legge parla chiaro
c’è il 270 bis, una legge del codice fascista ma ancora in
vigore che fa si che quando 4 o più persone pensano di voler
cambiare il mondo, indipendentemente dai mezzi e
indipendentemente dal fatto che dalle parole passino ai fatti,
allora sono un associazione sovversiva. Vogliono cercare di
smembrare il movimento di contestazione, vogliono metterci tutti
contro tutti, farci sospettare l’uno dell’altro, vogliono
controllarci, vogliono far esasperare la lotta fino a farci
ritornare agli anni di piombo per poi soggiogarci meglio agli
interessi dell’impero. 

SIAMO TUTTI SOVVERSIVI

LIBERTÁ PER TUTTI 

Per chi volesse inviare telegrammi di solidarietà agli
arrestati, gli indirizzi sono: 

Trani Via Andria, 1 70059 (Ba) 

Viterbo Strada S.Salvatore 01100 (Vt) 

Latina Via Aspromonte, 118 (Lt) 



http://www.linkazzato.net/



*******
                  *******
     ****** A-Infos News Service *****
          Notizie su e per gli anarchici

 Per iscriversi        -> mandare un messaggio a LISTS@AINFOS.CA e
                          nel corpo del msg scrivere SUBSCRIBE A-INFOS-IT
 Per informazioni      -> http://www.ainfos.ca/it
 Per inoltrare altrove -> includere questa sezione
 Per rispondere a questo messaggio -> a-infos-d-it@ainfos.ca




A-Infos Information Center