A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Català_ Deutsch_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ All_other_languages _The.Supplement
{Info on A-Infos}

(it) ATTACCO AL MOVIMENTO - MOBILITIAMOCI !!!! [excerpt]

From "Meletta" <meletta@aconet.it>
Date Fri, 15 Nov 2002 06:42:51 -0500 (EST)


 ________________________________________________
      A - I N F O S  N E W S  S E R V I C E
            http://www.ainfos.ca/
        http://ainfos.ca/index24.html
 ________________________________________________

da www.ilnuovo.it

Caruso in manette per associazione sovversiva

Il leader del No Global di Napoli è stato arrestato dalla Digos di Benevento e 
trasferito nel supercarcere di Trani. E' accusato di associazione sovversiva. 
Altri 19 in manette. 
 
NAPOLI - In manette nel cuore della notte: il leader del No Global di Napoli, 
Francesco Caruso, è stato arrestato dalla Digos di Benevento. E' accusato di 
associazione sovversiva. L' arresto è avvenuto in casa della fidanzata, a 
Fisciano, vicino a Salerno. Caruso ha quindi lasciato, verso le 5.30, la questura 
di Benevento per essere trasferito nel supercarcere di Trani. Dal capoluogo 
sannita è partita un'auto della Digos diretta in Puglia, con a bordo tre agenti di 
polizia ed il portavoce dei No Global campani.

Ma sono in tutto 20 gli arresti disposti dalla magistratura di Cosenza nell' ambito 
dell'inchiesta sull' attività degli esponenti No Global dell' Italia meridionale: 13 le 
persone trasferite in carcere e sette agli arresti domiciliari. Lo si è appreso a 
Benevento dove è stato trattenuto in questura Caruso prima di essere trasferito 
in auto nel supercarcere di Trani. Caruso èl' unico campano ad essere coinvolto 
nell'inchiesta. Gli altri 19 arrestati sono calabresi e pugliesi. Gli uomini arrestati, 
su disposizione del gip di Cosenza, vengono trasferiti nel carcere di Trani e le donne in quello di Latina. Sono state tutte eseguite le 20 ordinanze di custodia 
cautelare.

Caruso, Cirillo e Fonzino, secondo quanto emerso da un'inchiesta della Procura 
della Repubblica di Cosenza che ha portato all'operazione in corso, sarebbero i 
capi di un'organizzazione sovversiva denominata, stando a quanto riferito dagli 
investigatori, ''Rete meridionale del sud ribelle''. L' organizzazione avrebbe avuto 
come finalità la messa in atto di azioni sovversive e di devastazione in 
occasione di appuntamenti internazionali come quelli di Genova, in occasione 
del G8, e di Napoli. L' inchiesta della Procura della Repubblica di Cosenza ha 
preso avvio da indagini di carabinieri e polizia su ambienti delle 
organizzazioni ''no global'' di Cosenza. Organizzazioni che avrebbero svolto un 
ruolo particolarmente attivo in occasione degli incidenti accaduti 
a Genova a Napoli nell' ambito dei raduni delle organizzazioni ''no global''.

(15 NOVEMBRE 2002, ORE 6:30) 
 
 
--------da Indymedia

<snip>

--------
Napoli, arrestati Caruso e venti leader No global (rep) 
by zombi Friday November 15, 2002 at 06:43 AM 
 
Napoli, arrestati Caruso e venti leader No global (rep) 

L'operazione partita dalla Procura di Cosenza 
Sono accusati di associazione sovversiva 
Napoli, arrestati Caruso e venti leader No global 
Le accuse partono dai fatti di Napoli del marzo 2001 
Avrebbero costituito una "Rete del Sud ribelle". Proteste 


NAPOLI - Il leader del No Global di Napoli, Francesco Caruso è stato arrestato 
in nottata dalla Digos di Benevento. E' accusato di associazione sovversiva 
finalizzata al sovvertimento dell'ordine costituzionale e propaganda sovversiva. 
L'arresto è avvenuto in casa della fidanzata, a Fisciano, vicino a Salerno. 

Nell'operazione, condotta anche dai carabinieri dei Ros, sono state arrestate 
venti persone (sette sono agli arresti domiciliari, tredici in carcere) in base ad 
altrettante ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip del tribunale di 
Cosenza su richiesta della Procura della Repiubblica. Oltre a Caruso sono stati 
arrestati Francesco Cirillo e Giuseppe Fonzino, capi dei movimenti "no global" 
di Cosenza e Taranto. 

Caruso, Cirillo e Fonzino, secondo quanto è emerso dall' inchiesta della Procura 
della Repubblica di Cosenza che ha portato all'operazione che è in corso, 
sarebbero i capi di un'organizzazione sovversiva denominata, stando a quanto 
riferito dagli investigatori, "Rete meridionale del sud ribelle". 

L'organizzazione avrebbe avuto come finalità la messa in atto di azioni 
sovversive e di devastazione in occasione di appuntamenti internazionali come 
quelli di Genova, in occasione del G8, e di Napoli. 

- Pubblicità - 

L'arresto di Caruso è stato confermato da fonti del Movimento. Davanti alla 
Questura di Benevento si sono radunati diversi giovani dei No Global campani, 
in attesa di notizie. "Non ho potuto vedere Caruso - racconta Malinconico - 
perchè è stato trasferito in tutta fretta nel carcere di Trani. Da quello che mi è 
stato riferito, l'inchiesta della magistratura di Cosenza è una ricostruzione 
omnicomprensiva dell'attività di 20 esponenti meridionali del movimento dei No 
Global, con particolare riferimento a quanto accaduto nel marzo 2001 a Napoli, 
in occasione del Global Forum e nel luglio 2001 a Genova, quando si svolse il 
G8" 

"Appena possibile - ha anche detto il legale - faremo ricorso al Tribunale del 
Riesame per chiedere la scarcerazione di Caruso. Occorrerà prima leggere con 
attenzione le carte. E non sarà cosa da poco. Mi risulta che l' ordinanza di 
custodia cautelare sia di 360 pagine". 

L'inchiesta della Procura della Repubblica di Cosenza ha preso avvio da 
indagini di carabinieri e polizia su ambienti delle organizzazioni "no global" di 
Cosenza. Organizzazioni che avrebbero svolto un ruolo particolarmente attivo in 
occasione degli incidenti accaduti a Genova a Napoli nell' ambito dei raduni 
delle organizzazioni "no global". 

(15 novembre 2002) 

-----------
Solidarietà da Cesena 
by Assemblea Studentesca Friday November 15, 2002 at 05:18 AM 
assembleastudentesca@libero.it  


Ecco il testo del nostro comunicato 

Piena solidarietà agli arrestati per "associazione sovversiva". 
Ci riserviamo di organizzare per le prossime ore manifestazioni di protesta 
anche in città. 
Assemblea Studentesca, Cesena 

Ecco il testo del comunicato della Rete No Global: 

"20 arresti e 41 indagati per 270/bis 

sono 41 i compagni e le compagne del sud che questa notte sono stati raggiunti 
da procedimento giudiziario aperto dalla magistratura di Cosenza dal PM 
Domenico fiordaliso per 270/bis associazione sovversiva e cospirazione 
mediante associazione. Tra questi sono stati effettuati 20 arresti di cui 11 
compagni tradotti o in traduzione al Carcere Speciale di Trani, 2 compagne 
tradotte al carcere di Latina e 6 agli arresti domiciliari. IL provvedimento è stato 
eseguito nelle città di Cosenza,Taranto, Napoli, Reggio Calabria,Vibo Valenzia 
e Torino. 

LIBERI SUBITO TUTTI I COMPAGNI E LE COMPAGNE ARRESTATE!!! 

Mobilitiamoci subito contro questa montatura giudiziaria!! 
Questa provocazione non siamo disposti ad accettrala passivamente! 

RETE NO GLOBAL"
-----------
ARRESTI IN NOTTATA CONTRO IL MOVIMENTO 
by RETE NO GLOBAL Friday November 15, 2002 at 04:22 AM 
 
COMUNICATO STAMPA 

ARRESTI IN NOTTATA CONTRO IL MOVIMENTO 
Comunicato Stampa 

A mezzanotte del 14/11/02 Francesco Caruso portavoce del Laboratorio 
Campano per la Disobbedienza Sociale, e una serie di altri attivisti del sud-Italia 
sono stati arrestati. Per circa 2 ore non siamo riusciti a metterci in contatto con 
Francesco, il suo cellulare è stato sequestrato, e evidentemente non gli hanno 
permesso di mettersi in contatto con nessuno. Soltanto ora, dopo l'intervento di 
un legale, sappiamo che l'ordine di arresto è stato emesso dalla procura di 
Cosenza, e che Francesco sarà tenuto in stato di fermo per 48 ore fino alla 
convalida dell'arresto. 

L'operazione ha coinvolto 20 attivisti distribuiti in 3 città: Benevento, Cosenza, 
Taranto, l'accusa è quella di associazione sovversiva, la solita formula usata per 
bollare chi combatte per i diritti di tutti come "sovversivo". Gli attivisti interessati 
dal provvedimento saranno portati al carcere di Trani. 

La retenoglobal dà il suo pieno e totale appoggio e solidarietà a tutti gli attivisti 
del movimento interessati da questa nuova ondata repressiva, ribadiamo inoltre 
che nessuna repressione, anche la più dura, potrà fermare la nostra lotta per 
l'affermazione dei diritti globali. 

Restiamo in attesa di notizie. 


ReteNoGlobal 

------------
h.4.00 Aggiornamenti arresti Sud Rbelle 
by golaest Friday November 15, 2002 at 03:57 AM 
golaest@libero.it  

aggiornamenti 


arresti in corso a Taranto, Napoli, Cosenza... 

Sono in corso in questo momento arresti a Napoli, Taranto, Cosenza da parte 
della questura in un procedimento contro la Rete del Sud Ribelle. 
i procedimenti riguardano il famigerato "art 270". 
in questo momento i 2 arrestati a Taranto sono rinchiusi senza possibilita' di 
incontrare gli avvocati 
. 
A Taranto ci giunge la notizia che durante una perquisizione in una casa ci sia 
stata violenza e distruzione di supellettili. 
molte le case perquisite. 
durante un'altra perquisizione, è stata fermata una compagna e trasportata in 
questura per fotografie e impronte digitali e successivamente rilasciata. 
gli arrestati a Taranto della sede dei COBAS sono 2 tradotti al carcere di Trani e 
altri 6 agli arresti domiciliari. 
arrestato a Napoli Francesco Caruso della rete no global e altri ancora a 
Cosenza ma il numero non ancora noto. 


SOLIDARIETA' AI COMPAGNI E LE COMPAGNE COLPITI DALLA 
REPRESSIONE!!!! 

LIBERI SUBITO!!! 


+ tardi aggiornamenti...... 
------


*******
                  *******
     ****** A-Infos News Service *****
          Notizie su e per gli anarchici

 Per iscriversi        -> mandare un messaggio a LISTS@AINFOS.CA e
                          nel corpo del msg scrivere SUBSCRIBE A-INFOS-IT
 Per informazioni      -> http://www.ainfos.ca/it
 Per inoltrare altrove -> includere questa sezione
 Per rispondere a questo messaggio -> a-infos-d-it@ainfos.ca




A-Infos Information Center