A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Català_ Deutsch_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ All_other_languages _The.Supplement
{Info on A-Infos}

(it) Comunicato Conf.Cobas - tutti a Genova!

From Meletta <meletta@aconet.it>
Date Thu, 12 Dec 2002 09:47:01 -0500 (EST)


 ________________________________________________
      A - I N F O S  N E W S  S E R V I C E
            http://www.ainfos.ca/
        http://ainfos.ca/index24.html
 ________________________________________________

Né le bombe, né la strategia della tensione
fermeranno il movimento antiliberista
che lotta per la trasformazione sociale e
per i diritti universali

CONTRO LA GUERRA
PER LIBERARE TUTTE/I

TUTTI A GENOVA IL 14 DICEMBRE
ORE 15 PIAZZA ALIMONDA - PIAZZA CARLO GIULIANI

Dopo il fallimento della montatura ordita dalla Procura di Cosenza è il 
turno di quella di Genova, che intende scaricare le colpe delle giornate 
del luglio 2001 sul movimento piuttosto che sul governo e le forze 
dell'ordine che furono responsabili dei massacri, delle torture e 
dell'assassinio di Carlo Giuliani, nell'ambito di un preordinato piano di 
stato di polizia.

In questo senso vanno i provvedimenti relativi al proscioglimento 
dell'omicida di Carlo Giuliani, il carabiniere Placanica, e gli arresti - 
dopo 17 mesi ! - di decine di manifestanti per i reati non proprio 
specifici di "saccheggio e devastazione" ma anche di "compartecipazione 
psichica" che la dicono lunga sugli escamotage per tentare di incastrare il 
movimento.

Ma è stato sufficiente, che la Procura accennasse anche a chiudere il 
capitolo delle torture nella caserma di Bolzaneto, con il rinvio a giudizio 
di una sessantina di torturatori in divisa, per far scattare puntuale il 
ricatto con le bombe e l'allarme generale teso a gravare minacciosamente 
sul contesto sociale e sulla risposta popolare che rivendicò "verità e 
giustizia" per i fatti di Genova.

Le bombe, la strategia della tensione, le perquisizioni, le 
intercettazioni, gli arresti, i processi, le condanne, sono tutti mezzi 
coercitivi tendenti ad impedire il libero dispiegarsi di un movimento che 
sta cambiando la politica e gli schieramenti, per guadagnare nuovi e più 
sensibili orizzonti per l'intera umanità.

Sul Paese grava una pesante deriva liberticida, che mentre elimina le 
conquiste sociali ed il diritto al lavoro, nega di fatto lo stato di 
diritto e i diritti universali: non facciamoci trovare impreparati! 

Chiamiamo le masse popolari a farsi garanti delle libertà democratiche e a 
contrastare il disegno autoritario e presidenzialista.

IL 14 DICEMBRE TUTTE/I A GENOVA, PER LIBERARE TUTTE/I

CONFEDERAZIONE COBAS
sede nazionale: via Prenestina, 163 - 00176 Roma
tel.06/27800816 - fax 06/27800817
www.cobas.it   e-mail: cobas@cobas.it

P.S.: Sono giorni che stiamo cercando di trattare con la Direzione 
Commerciale F.S., che non ne vuole sapere di organizzare treni speciali, né 
di adottare come prezzo per i treni di linea 20 Euro andata/ritorno. 
Ovviamente c'è un diktat politico che cerca di impedire la partecipazione 
di massa a Genova. NON FACCIAMOCI BLOCCARE DA QUESTI MEZZUCCI: 
da ogni parte d'Italia, sopratutto dalle grandi città (NA-RM-FI-BO-PD-MI-TO) 
prendiamo i treni di linea (che ci portano entro le 15 a Genova) pagando al 
massimo 10 Euro per corsa; dalle città minori si può fare altrettanto con 
un sufficiente numero di partecipanti. Comunque sia, facciamo il massimo 
sforzo con macchine e bus per raggiungere Genova, vista l'importanza che 
riveste la risposta  alla strategia della tensione e la mobilitazione per 
liberare tutte/i.


*******
                  *******
     ****** A-Infos News Service *****
          Notizie su e per gli anarchici

 Per iscriversi        -> mandare un messaggio a LISTS@AINFOS.CA e
                          nel corpo del msg scrivere SUBSCRIBE A-INFOS-IT
 Per informazioni      -> http://www.ainfos.ca/it
 Per inoltrare altrove -> includere questa sezione
 Per rispondere a questo messaggio -> a-infos-d-it@ainfos.ca




A-Infos Information Center