A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Català_ Deutsch_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ All_other_languages _The.Supplement
{Info on A-Infos}

(it) Lotte alla Planetwork

From Rappr.Sind.Aziend.USI-AIT <contatti@usiait.it>
Date Tue, 3 Dec 2002 05:40:06 -0500 (EST)


 ________________________________________________
      A - I N F O S  N E W S  S E R V I C E
            http://www.ainfos.ca/
        http://ainfos.ca/index24.html
 ________________________________________________

Oggi, Lunedì 2 Dicembre 2002, si è tenuto a Milano in C.so Venezia un
presidio con sciopero dei lavoratori della Planetwork in occasione
dell'incontro tra l'azienda, i sindacati USI-AIT, CGIL e UIL e i
rappresentanti dei lavoratori riguardante i 99 esuberi annunciati dalla
direzione aziendale.

Il 19 Novembre scorso, infatti, la dirigenza della Planetwork aveva iniziato
la procedura di licenziamento di 99 lavoratori su 141 (tramite la legge
223/91) senza che a questi ultimi venisse prospettato altro che il
preavviso: questo perchè la Planetwork è una azienda di telecomunicazioni ed
in quanto tale non ha l'obbligo di pagare i contributi per la cassa
integrazione e quindi non ne usufruisce.

Di fronte alla minaccia di essere lasciati in mezzo ad una strada dopo anni
di lavoro sottopagato e di professionalità non riconosciute i lavoratori si
sono mobilitati con determinazione cominciando con una assemblea il 27
Novembre 2002 che ha portato immediatamente ad uno sciopero con
manifestazione per le strade di Milanofiori, zona direzionale a Sud di
Milano dove ha sede la Planetwork-ePlanet.

La manifestazione di oggi, decisa nella stessa assemblea del 27, ha
condizionato i colloqui tra azienda, lavoratori e sindacato: mentre in una
sala dell'Unione del Commercio si riunivano USI-AIT, CGIL e UIL, i
rappresentanti dei lavoratori, rappresentanti della Planetwork e della
proprietà della capogruppo ePlanet, fuori, sotto la pioggia, i lavoratori
facevano sentire la loro voce manifestando per tutta la durata
dell'incontro, per oltre 4 ore.

Il risultato sono state le prime timide aperture, da parte padronale, in
fatto di ricollocazioni ed incentivi: prima d'ora l'azienda, pur sostenendo
di perdere 3,5 milioni di euro al mese (TRE MILIONI E MEZZO DI EURO AL
MESE!!!) a causa dei 99 esuberi (circa 35000 euro a testa!!!) diceva di non
poter incentivare economicamente delle dimissioni volontarie dei dipendenti
eccedenti.

Le proposte fatte finora sono al limite del ridicolo per una azienda tra le
più importanti del settore che ha come clienti alcuni dei maggiori gruppi
economici italiani, costruita da quegli stessi lavoratori che rischiano il
licenziamento e a cui può e deve dare un futuro.

Per questo i lavoratori della Planetwork continueranno la lotta per
difendere il loro posto di lavoro nella loro azienda: Giovedì 5 Dicembre
2002 alle 15,30 si terrà una assemblea nella sede di Milanofiori-Rozzano
strada 4 palazzo Q1 per decidere le prossime iniziative di lotta.

Rappr. Sind. Aziend. USI-AIT


Per informazioni sulla Planetwork===> http://www.eplanet.it
Per informazioni sull'USI AIT  sindacato libertario====> http://www.usiait.it




*******
                  *******
     ****** A-Infos News Service *****
          Notizie su e per gli anarchici

 Per iscriversi        -> mandare un messaggio a LISTS@AINFOS.CA e
                          nel corpo del msg scrivere SUBSCRIBE A-INFOS-IT
 Per informazioni      -> http://www.ainfos.ca/it
 Per inoltrare altrove -> includere questa sezione
 Per rispondere a questo messaggio -> a-infos-d-it@ainfos.ca




A-Infos Information Center