A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Català_ Deutsch_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ All_other_languages
{Info on A-Infos}

(it) 06.02.2000 - Messaggio n. 1 della UNAM

From tactical@tmcrew.org
Date Tue, 8 Feb 2000 07:25:25 -0500


 ________________________________________________
      A - I N F O S  N E W S  S E R V I C E
            http://www.ainfos.ca/
 ________________________________________________

Messaggio n. 1 del CGH della UNAM
La polizia viola l'autonomia e arresta
6 febbraio 2000
A tutti i popoli del Mondo
Agli universitari di tutto il Mondo
Alle ONG, alla Società Civile
Agli operai, Contadini, Indigeni
A tutte le Donne che lottano contro ogni tipo di oppressione
A ogni essere umano che continua ad avere un cuore per abbracciare i suoi
fratelli
Questo è un appello urgente del Consiglio Generale di Sciopero dell'
Università Nazionale Autonoma del Messico (CGH-UNAM).
Il giorno di oggi, domenica 6 febbraio 2000, migliaia di poliziotti
(militari) della Polizia Federale Preventiva (PFP), hanno violato l'
autonomia universitaria e hanno occupato militarmente la Città Universitaria
più grande dell'America Latina.
Di questa azione repressiva rendiamo responsabile il Presidente della
Repubblica, Ernesto Zedillo Ponce de León: il Ministro degli Interni,
Diodoro Carrasco; il Procuratore Generale della Repubblica, Jorge Madrazo;
lo pseudo rettore Juan Ramón de la Fuente e il candidato ufficiale del PRI
alla presidenza, Francisco Labastida Ochoa.
In questa operazione sono stati arrestati più di 500 membri del Consiglio
Generale di Sciopero (non abbiamo ancora la cifra esatta) che si trovavano
riuniti in Assemblea Plenaria. Al momento dello sgombero il CGH aveva già
deciso, all'unanimità, di tornare a citare le autorità della UNAM al
dialogo, per giungere a una negoziazione che facilitasse risolvere il
conflitto senza repressione. La citazione è stata ratificata per il giorno
di domani, lunedì alle 10 nel "Palacio de Minería".
Secondo le dichiarazioni del Procuratore Generale di Giustizia, Jorge
Madrazo, l'ordine di reprimere il movimento è stato deciso venerdì 4
gennaio.
Bisogna ricordare che lo stesso giorno, dalle 10 del mattino alle 12 della
notte, il Consiglio Generale di Sciopero ha sostenuto incontri con lo pseudo
rettore Juan Ramón de la Fuente. Il Presidente della Commissione (ufficiale)
di Diritti Umani José Soberanes, che ha partecipato alla riunione ha
dichiarato (ufficialmente) alla stampa che non c'era stato accorso. È
curioso che queste dichiarazioni sono state rilasciate quando la riunione
non era ancora finita, vista che è terminata verso mezzanotte.
In accordo con tutto questo, concludiamo che tutto era un inganno delle
autorità, poiché mentre fingevano che volevano dialogare, avevano già
preparato l'operazione repressiva.
IL CGH NON SI ARRENDE
Nella riunione del Consiglio Generale di Sciopero interrotta dalla polizia
si era già deciso che se la polizia avesse preso le installazioni, il CGH
avrebbe continuato le sedute in esilio (su questo vi daremo altre
informazioni durante la giornata).
UNA DECISIONE DEL CGH È  STATA CHE NON SCAMBIEREMO DETENUTI PER RICHIESTE.
ESIGIAMO LA LIBERAZIONE DEI QUASI MILLE DETENUTI POLITICI DEL CGH
SOLLECITIAMO LA VOSTRA SOLIDARIETA'
Sollecitiamo in modo urgente la realizzazione di tutte le azioni solidali
che sono alla vostra portata. Suggeriamo attività di fronte alle Ambasciate
e ai Consolati Messicani; Manifesti di soilidarietà  con il CGH e di
protesta per l'intervento poliziesco. La traduzione e la diffusione dei
nostri comunicati.
Nel prossimo bollettino vi manderemo fax e indirizzi delle dipendenze
messicane.
PER LA SOLUZIONE DEI SEI PUNTI DEL VOLANTINO DI RICHIESTE
LIBERTA' PER I DETENUTI POLITICI
NO ALLA PRIVATIZZAZIONE DELL'EDUCAZIONE
ABBASSO IL NEOLIBERISMO E I PIANI DEL FMI E DELLA BANCA MONDIALE

CHE I NOSTRI CUORI SI APRANO PER IRRADIARE DIGNITA' AI NOSTRI FRATELLI E
SORELLE, AFFINCHE' LA NOSTRA RABBIA SCOPPI NELLE MANI DEGLI OPPRESSORI

Consejo General de Huelga della UNAM

Messico D.F. domenica, 6 febbraio 2000 ore 9:15 A.M

(tradotto dall'Associazione Ya Basta! Per la dingità dei popoli e contro il
neoliberismo - Lombardia)




                       ********
               The A-Infos News Service
      News about and of interest to anarchists
                       ********
               COMMANDS: lists@tao.ca
               REPLIES: a-infos-d@lists.tao.ca
               HELP: a-infos-org@lists.tao.ca
               WWW: http://www.ainfos.ca
               INFO: http://www.ainfos.ca/org

 To receive a-infos in one language only mail lists@tao.ca the message
                unsubscribe a-infos
                subscribe a-infos-X
 where X = en, ca, de, fr, etc. (i.e. the language code)


A-Infos
News