A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Català_ Deutsch_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ All_other_languages
{Info on A-Infos}

No subject

From severino@digiovanni.ainfos.ca
Date Mon, 4 Dec 2000 04:49:30 -0500 (EST)


 ________________________________________________
      A - I N F O S  N E W S  S E R V I C E
            http://www.ainfos.ca/
 ________________________________________________

Note dalla rivolta. Solidarietà attiva con i detenuti/e FIES.

Sabato 2 Dicembre la solidarietà attiva si è fatta sentire in quel di
Latina -
Italia- in appoggio alle detenute ed ai detenuti FIES (regime di
detenzione “speciale” dello Stato spagnolo) che il giorno precedente
hanno
iniziato uno sciopero della fame a tempo indeterminato per la
soppressione
del regime speciale FIES, la liberazione di detenute/i malati e la
pratica
della “dispersione”(allontanamento dalla terra d’origine e recisione di
contatti, affinità e solidarietà tra detenuti/e attraverso continui
trasferimenti).

- Adesivi contro lo Stato e le carceri spagnole sono apparsi in giro per
la
città.
- 15 CASSONETTI hanno “spontaneamente preso fuoco”. Inspiegabilmente
INCENDIATI.
- 5 BANCOMAT di diversi istituti di credito “si sono colorati di ROSSO”.
Uova
di vernice sono “spontaneamente volate”  contro vetrate e casse
automatiche.
- Le vetrate di una AGENZIA DI LAVORATORI IN AFFITTO sono
state “spontaneamente colpite” a suon di MARTELLATE. Una scritta vi si è

materializzata: “sfruttatori della miseria”.
- Uno STRISCIONE sventolante è “spontaneamente apparso” su una terrazza
nel
centro cittadino: “SOLIDARIETA’ CON I PRIGIONIERI F.I.E.S.” .
Azione diretta, diffusa, anonima. E spontanea.

------------------------------------------------------------------------------

-----------------------------------------------------------------
Il 1° di Dicembre è iniziato lo “Sciopero della fame a tempo indefinito”
di
alcuni prigionieri FIES delle carceri spagnole.
La detenzione in regime di FIES è “il monito” che lo Stato spagnolo usa
per
minacciare le rivoltose ed i rivoltosi che si ribellano al sequestro
dei “TERRORISTI DI STATO”. L’espressione di NON-SOTTOMISSIONE che le
detenute
ed i detenuti spagnoli dimostrano quotidianamente alle Autorità
carcerarie
viene punita con la detenzione speciale in regime FIES, il “carcere nel
carcere”, ossia l’isolamento, la revoca dell’ora d’aria se non in
solitudine,
la censura della posta e delle visite e la “dispersione” ovvero i
continui
trasferimenti dei detenuti lontano dai propri luoghi di origine al fine
di
rendere un incubo i viaggi per le visite a familiari ed amici e di
recidere
le situazioni di aggregazione ed affinità create con il resto della
popolazione carceraria.
 I FIES sono moduli speciali presenti all’interno delle strutture
carcerarie,
dove vengono “sepolti vivi” i prigionieri più “conflittuali”. La loro
esistenza non è altro che una quotidiana minaccia a tutti i sequestrati
e le
sequestrate per scoraggiare qualsiasi gesto di non-sottomissione o di
solidarietà ed appoggio tra detenuti/e contro imposizioni, vessazioni e
violenze dei carcerieri.
Esattamente come il carcere è il “monito” con cui quotidianamente lo
Stato
minaccia i suoi “liberi cittadini” tentando di scoraggiarne qualsivoglia

insubordinazione.
Esattamente come la miseria e l’esclusione sono il “monito” con cui lo
Stato
quotidianamente terrorizza i suoi “liberi lavoratori” affinchè la
competizione sociale non si inceppi e che tutti continuino a produrre.
Lo Stato ha bisogno di individui produttivi ed accondiscendenti per
continuare ad esistere.
 Chi non è competitivo e subordinato è automaticamente escluso o
incarcerato.
Non siamo solidali con la galera, ma con il vigore con cui donne e
uomini non
la sopportano, se ne vogliono liberare, se ne vogliono sbarazzare.
Sciopero della fame a tempo indefinito - solidarietà attiva a tempo
indefinito.









                       ********
               The A-Infos News Service
      News about and of interest to anarchists
                       ********
               COMMANDS: lists@ainfos.ca
               REPLIES: a-infos-d@ainfos.ca
               HELP: a-infos-org@ainfos.ca
               WWW: http://www.ainfos.ca
               INFO: http://www.ainfos.ca/org

 To receive a-infos in one language only mail lists@ainfos.ca the message
                unsubscribe a-infos
                subscribe a-infos-X
 where X = en, ca, de, fr, etc. (i.e. the language code)



A-Infos
News